Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

AIE prevede record produzione petrolio USA

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 18/09/2017 (17:05)
Nel trading giornaliero di lunedì, il petrolio NYMEX si è mosso in rialzo sopra la soglia di $50/bbl, avvicinandosi al livello più alto degli ultimi mesi, a causa del ridotto numero di trivellazioni e del riavvio di raffinerie come quella a Deer Park di Royal Dutch Shell, e le raffinerie di Baytown e Beaumonth di ExxonMobil in Texas.

La notizia che l’Agenzia Internazionale dell’Energia (AIE) ha aumentato le sue previsioni sulla crescita della domanda nel 2017 di 1.7 percentuali ha contribuito all’incremento dei prezzi del petrolio.

Intanto, secondo una dichiarazione rilasciata dall’Agenzia statunitense d’Informazione sull’Energia (EIA), la produzione delle raffinerie è calata di 3.1 milioni di barili al giorno ad una media di 14.8 milioni di barili al giorno nella prima settimana di settembre per via di Harvey.

La produzione di petrolio in agosto era calata a 40,000 barili al giorno ad una media di 9.2 milioni di barili al giorno sul mese.

Tuttavia, l’AIE prevede che la media della produzione di petrolio degli USA raggiungerà 9.3 milioni di barili al giorno per la restante parte del 2017 raggiungendo i 9.8 milioni di barili al giorno nel 2018, superando il tasso produttivo più alto registrato nel 1970.
Questo record è previsto nonostante gli effetti dell’uragano Harvey.
Prova Gratuita