Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

ASEAN, produzione migliora, ma rimane nella zona di contrazione ad agosto

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 01/09/2020 (13:53)
Secondo l’ Indice dei Manager degli Acquisti (PMI), il rallentamento in corso nel settore manifatturiero dell’ASEAN ha continuato a vacillare ad agosto, con le condizioni operative che hanno visto il livello di deterioramento più debole in sei mesi.

L’indice è passato da 46,5 di luglio a 49 di agosto, indicando che la regione rimane in zona di contrazione nonostante il leggero miglioramento delle condizioni.

Solo due paesi, ovvero Myanmar e Indonesia, su sette paesi hanno registrato un miglioramento delle condizioni di produzione ad agosto. Il PMI primario per il Myanmar (53,2) è stato il più alto in 15 mesi, mentre l’Indonesia (50,8) ha mostrato un’espansione marginale.

L’indice principale della Malesia è sceso a 49,3 e ha indicato una lieve contrazione nel settore manifatturiero. Le condizioni operative in Thailandia hanno continuato a deteriorarsi, anche se a un tasso inferiore di 49,7.

I dati hanno inoltre mostrato che le Filippine (47,3) e il Vietnam (45,7) hanno mostrato il livello di contrazione più forte ad agosto. Singapore era in fondo alla lista, con il suo indice PMI a 43.
Prova Gratuita
Login