Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Polimeri Riciclati - Europa Settembre 2017

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 29/09/2017 (17:11)

Mese: Settembre 2017
€/ton €/ton
Gradi Riciclati MinMax
R-PET Flakes Clear/Blue 780950
R- HDPE Black Corrugated Pipes (PCR**)720890
R- HDPE Black Pipes (PIR**) 9601020
R- LDPE Black Film (PCR*)600700
R- LDPE Film (PIR**)10201050
R- homo-PP black injection(PIR**) 830900
R- homo-PP injection (PIR**)930960
R- PPBC injection (PIR**)8601060


*(riciclato post consumo)
**(riciclato post industriale)

Il mercato dell’R-PET ha seguito un trend da stabile a in rialzo a settembre, con aumenti di €10/ton riportati sia per grado clear sia per grado light blue. Il range dell’R-PET per grado clear era riportato in aumento di €10/ton nel massimo a €840-950/ton mentre il range dell’R-PET grado light blue era a €780-850/ton, FD. I player hanno riportato che la domanda di R-PET è stata forte a settembre mentre i pezzi hanno registrato aumenti a seguito del rialzo dei prezzi di PET vergine. Inoltre, l’offerta era buona grazie all’ampia disponibilità di bottiglie post consumo dopo la stagione estiva. Un riciclatore ha commentato “Abbiamo venduto il nostro materiale da rollover a leggeri aumenti a settembre grazie alla domanda sostenuta. Siamo riusciti a mantenere i nostri prezzi e ha chiedere piccoli aumenti grazie al trend rialzista del PET vergine”. Tuttavia, i buyer lamentano livelli di prezzo elevati per R-PET e molti di loro hanno deciso di acquistare solo quantitativi limitati questo mese. Un trasformatore nel settore del packaging ha commentato “Speriamo di vedere delle diminuzioni a ottobre in quanto i prezzi hanno raggiunto livelli molto alti per materiale clear. Inoltre, l’offerta è buona”. In Belgio, un buyer ha confermato che la domanda di R-PET è stata forte a settembre e alcuni aumenti sono stati riportati anche nel mercato del nord Europa. Le aspettative per ottobre sono ancora incerte. Se il PET vergine continuerà a supportare I’R-PET, come accaduto nei mesi precedenti, potrebbe evitare un immediate ribasso legato alla stagionalità.

Il mercato dell’R-HDPE ha seguito un trend da stabile a in ribasso a settembre mentre le dinamiche domanda-offerta erano bilanciate. Un riciclatore di materiale post consumo e post industriale ha riportato “Abbiamo mirato a mantenere i nostri prezzi senza concedere diminuzioni a settembre nonostante il calo nelle chiusure delle aste di COREPLA rispetto al mese precedente. Inoltre, i prezzi dell’HDPE vergine hanno registrato un giro di aumenti a settembre e stiamo programmando di riflettere questi rialzi sui prezzi di ottobre”. Intanto, un buyer nel settore delle costruzioni è riuscito a ottenere dei leggeri ribassi sui prezzi di HDPE post consumo. La fonte ha aggiunto “Gli aumenti di settembre sui prezzi del PE vergine potrebbero supportare i prezzi di R-HDPE pipe il prossimo mese, sebbene ci aspettiamo che l’impatto sarà limitato in quanto la domanda nel settore dei tubi, considerando i rialzi del PE vergine a settembre. Tuttavia, la domanda potrebbe rallentare a ottobre e novembre per via della fine dell’alta stagione”.

Il mercato dell’R-LDPE ha seguito un trend da stabile a in ribasso a settembre. Sono state riportate diminuzioni di €20/ton per R-LDPE post consumo rispetto alle iniziali aspettative di settembre. Un riciclatore ha commentato “Abbiamo dovuto rivedere i nostri prezzi in ribasso durante il mese in quanto abbiamo ricevuto un numero limitato di ordini”. Tuttavia, i prezzi di R-LDPE post industriale hanno seguito un trend stabile grazie ai fattori bilanciati di domanda e offerta. A seguito delle aspettative di aumenti nel mercato del PE vergine, le aspettative sono incentrate su un trend da stabile a in rialzo per ottobre. Tuttavia, un rallentamento della domanda potrebbe controbilanciare le richieste di aumenti nel mercato.

Il mercato dell’R-PP è rimasto pressoché stabile a settembre, con i player che riportano una domanda stabile e un’offerta ampia. Un riciclatore ha riportato di aver sentito voci di aumenti per ottobre a causa del trend rialzista del PP vergine. Il riciclatore ha commentato ”A settembre abbiamo mantenuto prezzi stabili per l’ampia offerta. Non pensiamo di richiedere aumenti a ottobre per via dell’avvicinarsi della fine dell’alta stagione. Inoltre, non intendiamo pagare aumenti in quanto sappiamo che l’offerta è buona”. I buyer hanno confermato che i prezzi sono rimasti pressoché stabili a settembre mentre si aspettano possibili tentativi di rialzi a ottobre. L’outlook del prossimo mese è da stabile a leggermente in rialzo per via del trend rialzista del mercato del PP vergine. Tuttavia, l’ampia disponibilità di materiale e il rallentamento della domanda potrebbe tenere sotto controllo i possibili aumenti.

I range di prezzo includono un costo medio di trasporto al magazzino del cliente, dazi quando applicabili, mentre l’IVA è esclusa.
Prova Gratuita
Login