Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Polimeri Riciclati - Europa Giugno 2016

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 29/06/2016 (14:51)

Mese: Giugno 2016
€/ton €/ton
Recycled Grades MinMax
R-PET Flakes Clear/Blue 690810
R- HDPE Black Corrugated Pipes (PIR**)900980
R- HDPE Black Pipes (PIR**) 9001100
R- LDPE Black Film (PCR*)710840
R- LDPE Film (PIR**)11001150
R- homo-PP black injection(PIR**) 830890
R- homo-PP injection (PIR**)920950
R- PPBC injection (PIR**)8301080


* (riciclato post consumo)
** (riciclato post industriale)


A giugno, il mercato dell’R-PET ha seguito un trend per lo più stabile, registrando solo piccole variazioni di €10/ton in alcuni casi. Il mercato è stato bilanciato a giugno, in quanto l’offerta era soddisfacente mentre la domanda regolare, sebbene non brillante. Il trend del mercato dell’R-PET è stato influenzato dall’insolita situazione del PET vergine in questo periodo dell’anno. La domanda per questo prodotto è infatti debole, e il trend ribassista. Alcuni player nel mercato hanno commentato che l’R-PET è colpito dalla riduzione del gap tra il materiale vergine e quello riciclato. Un riciclatore ha cercato aumenti di €20/ton all’inizio del mese, che ha poi ridotto a €10/ton a causa della domanda limitata. Per quanto riguarda l’outlook di luglio, il venditore non crede che i prezzi possano salire ulteriormente, soprattutto se il trend di prezzo nel mercato del PET rimarrà da stabile a in calo, poiché le condizioni del mercato dl PET vergine sono generalmente riflesse su quello dell’R-PET. Il riciclatore ha espresso le sue preoccupazioni circa l’attuale livello di prezzo del PET vergine, in quanto se il gap tra il PET vergine e l’R-PET si restringerà ancora, i buyer potrebbero scegliere di acquistare il materiale vergine, che richiede costi di produzione meno alti. Un buyer di R-PET ha riportato di aver acquistato materiale da rollover a in calo di €10/ton rispetto al mese scorso. Il buyer ha aggiunto che la disponibilità è buona nel mercato dell’R-PET, mentre la domanda non è forte. Inoltre, il trasformatore ha confermato che il mercato dell’R-PET sta subendo una pressione dalla riduzione del gap con il PET vergine. Il buyer ha aggiunto che potrebbe acquistare solo materiale vergine. Per luglio, l’outlook è da stabile a in calo, poiché i player non credono che i prezzi possano aumentare ulteriormente.

Il mercato dell’R-HDPE ha seguito un trend da stabile a in calo a giugno, con diminuzioni fino a -€30/ton su maggio. L’offerta nel mercato è ampia, mentre la domanda debole. Secondo quanto riportato dai player, il mercato dell’R-HDPE è stato fermo a giugno, come per il mercato del PE. Un riciclatore ha riportato prezzi da stabili a in calo di €30/ton nel range di prezzo. Il venditore ha commentato che l’offerta è superiore alla domanda, e che per questo motivo ha deciso di applicare delle riduzioni in base ai volumi di materiale acquistati dai clienti. Per l’R-HDPE black pipes PIR i prezzi sono tuttavia rimasti stabili sui massimi del range. Il riciclatore ha commentato di aver venduto volumi ridotti di materiale e che nonostante abbia concesso degli sconti questo non ha portato ad una crescita delle vendite. Un trasformatore, che ha riportato prezzi stabili per giugno, ha affermato che se non sarà in grado di ottenere diminuzioni a luglio potrebbe saltare gli acquisti di materiale riciclato. Sia i venditori che i buyer credono che i prezzi registreranno un trend da stabile a in calo poiché le condizioni attuali del mercato non potrebbero supportare un rialzo dei prezzi.

A giugno, il mercato dell’R-LDPE non ha registrato forti variazioni sui prezzi ed è rimasto per lo più stabile. Sfortunatamente, il mercato non si è ripreso, contrariamente alle attese dei player. Un distributore che vende R-LPDE film PIR ha mantenuto i prezzi a rollover il mese scorso, e ha commentato di non aver cercato nessun aumento per giugno, in quanto i buyer avevano mostrato resistenza alle richieste di aumento di €10/ton il mese scorso. Inoltre, la domanda resta debole e l’offerta è in generale buona. Un buyer che ha saltato gli acquisti a maggio perché aveva materiale a disposizione, ha acquistato R-LPDE film PIR a livelli stabili. Il buyer ha commentato che la domanda per i prodotti finiti era ferma a maggio, mentre ha osservato un piccolo miglioramento a giugno. Il buyer crede che i prezzi di materiale riciclato rimarranno stabili anche a luglio. Un riciclatore di R-LPDE post consumo ha venduto materiale per giugno a rollover su maggio. Il venditore ha commentato che si aspettava una ripresa della domanda, ma che il mercato è rimasto calmo a causa delle condizioni meteo incerte. Il riciclatore ha affermato che alcuni buyer hanno cercato senza successo di ottenere diminuzioni nella seconda parte dei mese, mentre ha aggiunto che se il mercato resterà debole e se l’LDPE film vergine registrerà nuove diminuzioni rivedrà i prezzi in calo a luglio. Un buyer ha saltato gli acquisti di R-LPDE black film PCR perché ha scorte sufficienti, mentre ha aggiunto che l’offerta di R-LDPE nel mercato era buona. Le attese per luglio sono concentrate su un trend da stabile a in calo, considerata la disponibilità sufficiente nel mercato e la domanda ridotta.


Il mercato dell’R-PP è rimasto stabile a giugno. I prezzi dell’R-PP omo iniezione PIR hanno seguito un trend stabile a giugno e i buyer hanno commentato che l’offerta era buona, mentre la domanda è stata calma. Per luglio, i buyer si aspettano di vedere delle riduzioni sui prezzi. Anche il trend dell’R-PPBC iniezione PIR è rimasto stabile a giugno. Un riciclatore ha osservato che la domanda è stata regolare questo mese e leggermente superiore a maggio, soprattutto nella seconda metà del mese. Per luglio, il venditore ha affermato che venderà materiale nella prima parte del mese, in quanto diversi player ridurranno la produzione ad agosto per la pausa estiva. Inoltre, il riciclatore ha affermato che ha intenzione di offrire a rollover a luglio, sebbene i prezzi potrebbero essere rivisti in calo tra luglio e agosto se la domanda sarà debole. L’outlook per luglio è stabile, mentre non è esclusa una riduzione dei prezzi se la domanda resterà ridotta.

I range di prezzo includono un costo medio di trasporto al magazzino del cliente, dazi quando applicabili, mentre l’IVA è esclusa.

Prova Gratuita
Login