Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Algeria offre costruzione impianti petrolchimici a diverse multinazionali

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 31/01/2017 (17:01)
Secondo quanto riportano i media, la società statale algerina Sonatrach ha aperto le contrattazioni con alcune multinazionali di ingegneria per la costruzione di quattro impianti petrolchimici in Algeria. Le società saranno responsabili della costruzione di questi quattro impianti.

Le quattro raffinerie, che includeranno un impianto di cracking di petrolio e uno di nafta e avranno un valore di circa $6 miliardi, saranno costruite a Tiaret, Hassi Messaoud and Skikda.

Gli impianti di Tiaret e Hassi Messaoud avranno una capacità stimata di 5 milioni di ton/anno ciascuno.
Sonatrach aveva recentemente firmato accordi con l’italiana Eni e la francese Sheller per condurre studi di fattibilità per quattro nuovi progetti petrolchimici in Algeria, facenti parte del piano del paese per incrementare gli investimenti stranieri nel settore dell’energia, costruendo alcune raffinerie.

Prova Gratuita
Login