Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Analisi outlook PP di aprile tra c3 in aumento e domanda debole

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 22/03/2017 (18:59)
In Europa, i player si aspettano che il mercato del PP resti rialzista ad aprile, date le previsioni di nuovi aumenti sui contratti del propilene. Secondo il Price Wizard di ChemOrbis, i prezzi spot del propilene hanno raggiunto il livello massimo degli ultimi 32 mesi, e hanno superato la quotazione del contratto di marzo di quasi €225/ton.



Fonte: ChemOrbis Price Wizard

La maggior parte dei player ha attese rialziste per il prossimo mese in quanto la stagione delle manutenzioni dei cracker avrà il suo picco tra aprile e maggio. Tuttavia, alcuni player pensano che i produttori abbiano già ottenuto degli ottimi margini questo mese, visto il costo in calo di petrolio e nafta e quindi ritengono che i contratti del propilene di aprile potrebbero registrare aumenti modesti. Un distributore ha commentato “Per aprile, abbiamo sentito parlare di aumenti di €50/ton sui contratti del propilene”.

Intanto, la domanda dei derivati non è soddisfacente, secondo alcuni player, poiché i buyer sono ora inattivi in attesa della chiusura dei contratti del propilene.

I buyer lamentano i margini bassi viste le difficoltà nel trasferire gli aumenti sui prodotti finiti. Un buyer ha aggiunto, “Stiamo utilizzando le nostre scorte visto che la domanda a valle è recentemente rallentata e stiamo acquistando nuovi carichi solo in quantità limitate”.

Un buyer italiano ha commentato “Abbiamo ricevuto un’offerta di PP omopolimero dalla Corea con consegna prevista a fine aprile a €1240/ton DDP attraverso un rivenditore, ma intendiamo negoziare per ottenere un prezzo più basso; il venditore sembra disponibile alla trattativa. L’offerta non è corta, ad eccezioni di alcuni gradi di copolimero e non abbiamo avuto difficoltà nell’assicurarci il materiale questo mese. Se la domanda resterà debole nella prima parte di aprile, i venditori potrebbero diminuire i prezzi in modo da ottenere migliori risultati sulle vendite”.
Prova Gratuita
Login