Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Arabia Saudita: export PP omo in calo in Cina e Turchia, in rialzo in Europa

  • 24/02/2016 (11:19)
Nel 2015, i prezzi in molti mercati di polimeri sono stati volatili, in linea con il calo dei prezzi del petrolio. L’Arabia Saudita, che è da sempre uno dei principali esportatori di PP in diversi mercati, ha perso parte della sua quota di mercato in Cina e in Turchia nel 2015, mentre le esportazioni verso l’Europa sono aumentate.

Secondo le Statistiche di Importazione di ChemOrbis, le importazioni di PP omo della Cina dall’Arabia Saudita sono diminuite del 10% su base annuale nel 2015, mentre le importazioni totali di PP omo sono scese del 6% sull’anno. Secondo fonti di mercato, la capacità produttiva domestica di PP della Cina è salita del 6.4% su base annuale nel 2015, e coincide con il calo delle importazioni. In linea con l’aumento della produzione di PP omo, le importazioni della Cina diminuiranno ulteriormente, fino a che il paese diventerà autosufficiente.

In Turchia, le importazioni complessive di PP omo hanno registrato solo un piccolo aumento sull’anno, ma hanno toccato livelli record. Tuttavia, la quota dell’Arabia Saudita nelle importazioni totali di PP omo è calata del 13% nel 2015 su base annuale, una diminuzione più forte rispetto a quella osservata in Cina. L’Arabia Saudita sembra aver perso parte della sua quota di mercato in Turchia a favore di Egitto e Iran, le cui esportazioni di PP omo verso il paese hanno registrato una crescita notevole.

Per quanto riguarda invece l’Europa, le importazioni di PP omo dall’Arabia Saudita sono salite del 10% sull’anno, secondo i dati forniti da Eurostat. L’Arabia Saudita è rimasta il principale fornitore nel mercato del PP.

La ragione per la crescita della quota di mercato dell’Arabia Saudita in Europa lo scorso anno è dovuta principalmente ai netback favorevoli nella regione rispetto a Cina e Turchia. I prezzi del PP omo in questi due paesi sono oscillati in range piuttosto ampi per tutto il 2015.

Secondo il Price Index di ChemOrbis, il gap tra i minimi e i massimi registrati dai prezzi nel mercato del PP omo della Cina nel 2015 è stato di $522/ton, mentre il gap in Turchia è stato più ampio, pari in media a $612/ton. Inoltre, per quasi due terzi del 2015, i mercati hanno registrato un trend ribassista in entrambi i paesi. I fornitori dell’Arabia Saudita hanno quindi ridotto i volumi di materiale destinati a questi mercati, hanno preferito dirigere i loro carichi in Europa, per ottenere margini migliori.

Questo è confermato anche dall’alto premio detenuto dall’Europa sulla Turchia nel 2015, come può essere osservato nel grafico sottostante. Il gap tra il mercato locale dell’Italia e quello delle importazioni della Turchia, includendo tutti i dazi applicabili, è salito fino a $400/ton nel 2015, mentre è rimasto a circa $150-350/ton per la maggior parte dell’anno, sebbene negli anni precedenti il gap fosse di $150-200/ton.


Prova Gratuita