Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Arabia Saudita fornisce meno petrolio a settembre

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 28/10/2014 (18:09)
L’Arabia Saudita ha fornito meno petrolio ai mercati domestici e dell’export a settembre rispetto ad agosto, secondo fonti dei media. Non ci sono ragioni specifiche che giustifichino il calo dell’offerta di petrolio visto a settembre.

Il grande esportatore di petrolio a settembre ha fornito 9.36 milioni di barili/giorno, 328,000 barili/giorno in meno rispetto ad agosto, mentre la produzione del paese è stata superiore di 100,000 barili/giorno rispetto al mese precedente. La produzione di petrolio saudita è stata di 9.7 milioni barili/giorno a settembre.

Alcuni membri dell’OPEC di recente hanno richiesto all’Arabia Saudita di ridurre la produzione di petrolio per aumentare i prezzi. I prezzi del petrolio Brent scambiati sull’ICE Futures Europe Exchange di dicembre sono diminuiti di 30 centesimi per chiudere a $85.83/barile il 28 ottobre, mentre il petrolio NYMEX di novembre è diminuito ancora di 1 centesimo nello stesso giorno, per chiudere a $81/bbl dopo aver sfiorato i $79.44/bbl nel trading infragiornaliero, il più basso dal 29 giugno 2012.
Prova Gratuita
Login