Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Asia, etilene in rialzo nonostante petrolio ai minimi di quasi 12 anni

  • 13/01/2016 (11:25)
I future del petrolio NYMEX e Brent sono scesi a $30/bbl durante le contrattazioni infragiornaliere e hanno toccato i minimi di quasi 12 anni prima di un leggero recupero nella chiusura di ieri. In Asia, la nafta è scesa di $15/ton nella giornata di martedì, mentre il calo complessivo che i prezzi spot della nafta hanno registrato dal 1° gennaio ha toccato in media quasi il 15%. Dall’altra parte, i prezzi dell’etilene in Asia sono rimasti indifferenti a questi sviluppi.

I player nella regione hanno riportato prezzi stabili per l’etilene spot, e hanno attribuito la stabilità dei prezzi all’offerta corta. Sebbene l’attività nel mercato spot sia considerata ridotta, è stato riportato che i venditori non sono stati disposti a tagliare le loro offerte a causa della disponibilità limitata. La regione si sta preparando ad una stagione di fermi impianto per manutenzione, e alcuni tra i principali cracker in Giappone e in Corea del Sud chiuderanno tra febbraio ad aprile.

Secondo i trader, i buyer di etilene sono assenti dal mercato, in quanto i prezzi attuali sono pari o superiori alle offerte di PE di importazione in Cina.

Come può essere osservato nel grafico sottostante, i prezzi spot dell’etilene hanno continuato ad aumentare dall’inizio settembre, nonostante il forte calo dei prezzi del petrolio. Dopo dicembre, il trend rialzista dei prezzi spot dell’etilene sembra aver perso velocità, anche hanno registrato nuovi aumentati, mentre il petrolio ha perso circa il 20% da allora.



Come risultato del calo della nafta e dei costi stabili dell’etilene, anche il gap tra la nafta e l’etilene è salito a oltre $700/ton, avvicinandosi ai livelli record osservati nella prima metà del 2015.
Prova Gratuita