Skip to content




Mercati

Asia Pacifico

  • Cina
  • SEA & India
  • (Indonesia, Vietnam, Malaysia, Singapore, Philippines, Thailand, India)
  • Europa

  • Italia
  • Nord Europa
  • (Austria, Belgio, France, Germania, Paesi Bassi, Svizzera)
  • Africa

  • Egitto
  • Africa
  • (Algeria, Tunisia, Libya, Marocco, Nigeria, Kenya, Tanzania, Sudafrica)

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:

Asia, mercati PET cambiano direzione per indebolimento supporto costi

di Thi Huong Nguyen - thihuongnguyen@chemorbis.com
  • 07/05/2024 (11:09)
I mercati asiatici del PET grado bottiglia non sono riusciti a sostenere il loro breve trend rialzista, che è iniziato nella prima metà di aprile sulla scia del sostegno del supporto dei costi e del miglioramento della domanda. Il trend rialzista è stato seguito da due settimane di stabilità prima che i prezzi subissero nuovi cali nella settimana terminata il 3 maggio, visti i ribassi nei mercati delle materie prime e il potere d’acquisto più debole.

Calo più rapido per i mercati della Cina, , riemergono livelli sotto i $900

Nella settimana terminata il 3 maggio, i venditori hanno applicato aggiustamenti in ribasso di $10-20/ton ai prezzi di esportazione del PET grado bottiglia dalla Cina, per attestarsi a $890-920/ton su base FOB, cash. In seguito al recente trend ribassista, i livelli al di sotto della soglia dei $900 sono riemersi dopo quattro settimane.

Anche i prezzi domestici nel paese sono diminuiti di CNY50-100/ton ($7-14/ton) per attestarsi a CNY7000-7150/ton ($855-874/ton IVA esclusa) su base FD/ex-warehouse, cash IVA inclusa. I dati di ChemOrbis hanno mostrato che la media dei prezzi domestici in termini di dollari statunitensi ha raggiunto il punto minimo da metà gennaio.

Nel frattempo, i prezzi di esportazione al di fuori della Corea del Sud e i prezzi di importazione nel Sudest Asiatico hanno registrato minori cali settimanali di $10/ton per attestarsi rispettivamente a $950-970/ton su base FOB Busan, cash e a $940-1010/ton su base CIF Sudest Asiatico, cash. Quest’ultimo ha mantenuto un premio di $15/ton rispetto al primo per la terza settimana consecutiva, secondo il Price Index di ChemOrbis.

Asian-PET

Prezzi domestici si stabilizzano nel SEA nonostante condizioni deboli

Anche se i costi e la domanda sfavorevoli hanno pesato sul sentimento di mercato, i prezzi domestici sono rimasti stabili nei paesi del Sudest Asiatico.

“Nonostante i prezzi in calo delle materie prime, abbiamo optato per applicare rollover alle nostre offerte alla regione. La domanda è aumentata all’inizio di aprile ma è diminuita nuovamente poiché i trasformatori stanno ancora lavorando a tassi ridotti. Tuttavia, abbiamo deciso di monitorare le condizioni di mercato nel breve termine per determinare futuri aumenti o cali poiché i costi di produzione sono ancora elevati”, ha detto una fonte di un produttore indonesiano.

Valori materie prime in calo

I prezzi delle materie prime chiave di MEG, PTA, e PX in Asia hanno continuato a diminuire per la seconda settimana a causa dell’offerta ampia, insieme al recente calo del petrolio. Pertanto, la maggior parte dei venditori ha rivisto in ribasso le proprie offerte, citando l’allentamento del supporto dei costi.

Un trader cinese ha detto, “Riduciamo le nostre offerte poiché i prezzi delle materie prime sono scesi nelle ultime due settimane a causa dell’aumento delle scorte. La domanda è diminuita in vista della Festa dei Lavoratori, mentre gli impianti di derivati non hanno lavorato a tassi completi”.

I dati ottenuti dal Price Wizard di ChemOrbis mostrano che i prezzi spot di PX, PTA e MEG sono diminuiti di $10/ton nella settimana terminata il 3 maggio, per essere riportati rispettivamente a $1040/ton, a $775/ton, e a $510/ton, su base CFR Cina. Influenzati dalle questioni geopolitiche, i future del petrolio Brent hanno registrato un forte calo settimanale di oltre il 7% per chiudere al livello minimo da febbraio di $82.96/bbl il 3 maggio.

Domanda ancora calma si aggiunge a scenario incerto

Una debolezza di base nei mercati asiatici del PET ha continuato a portare una domanda limitata. I trasformatori hanno preferito ancora acquistare in base alle loro necessità, mentre l’interesse all’acquisto si è ulteriormente ridotto per via della pausa festiva.

Un trader con sede a Jiangyin ha riferito, “Il trend ribassista di due settimane delle materie prime ha portato a nuovi cali nei prezzi del PET grado bottiglia. Anche se i buyer si sono riforniti con piccoli volumi ad aprile per proteggersi da potenziali aumenti delle materie prime, la domanda ha vacillato di nuovo vista la Festa dei Lavoratori”.

Come nota a margine, alcuni produttori della Corea e di Taiwan hanno mantenuto la loro attenzione su altre regioni globali che hanno offerto netback migliori. “L’entusiasmo di acquisto nella regione resta stabile rispetto alla forte domanda e ai prezzi nel mercato statunitense. Infatti, restiamo concentrati sulle vendite in quell’area”, ha detto una fonte di un produttore coreano.

Prova Gratuita
Login