Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Asia, player PVC sorpresi dai nuovi prezzi di un produttore di Taiwan

  • 14/12/2016 (12:48)
Un produttore di PVC di Taiwan ha annunciato i nuovi prezzi per gennaio nei mercati dell’Asia nella giornata di oggi. Le attese dei player erano per offerte da stabili a in leggero calo a causa della pressione dal rialzo dei mercati delle materie prime, ma il produttore ha ridotto i suoi prezzi di $50/ton.

Dopo aver seguito un trend rialzista per oltre cinque mesi, il sentimento nei mercati di PVC dell’Asia ha cambiato direzione da inizio dicembre. Il trend ribassista, dovuto alla diminuzione della domanda in linea con l’inizio della bassa stagione per le applicazioni di PVC e per il miglioramento dell’offerta dai mercati d’importazione, coincide con il trend rialzista nei mercati delle materie prime, dove i prezzi dell’etilene sono stati supportati dall’ulteriore aumento del petrolio.

Diversi player si aspettavano quindi che l’aumento dei costi dei feedstock portasse il produttore di Taiwan ad annunciare rollover o diminuzioni ridotte per gennaio. I player in India citavano le attese di un miglioramento della domanda dopo gennaio e credevano che il produttore di Taiwan non stesse subendo pressione dalle scorte. Pensando che questi fattori avrebbero evitato un’erosione dei prezzi, come riportato nella precedente notizia di ChemOrbis, Asia, player PVC annunciano attese per gennaio , i player sono stati colti di sorpresa ricevendo riduzioni di $50/ton.

Un trader in India ha affermato “Ci assicureremo più materiale a gennaio rispetto a quanto inizialmente programmato, poiché crediamo che la domanda in India migliorerà dopo gennaio una volta che saranno risolti i problemi di liquidità e che inizierà l’alta stagione. Intanto, abbiamo sentito che l’offerta da un produttore di Taiwan resta limitata”.

Un trader globale che opera in Cina ha affermato “Ora che le offerte del produttore di Taiwan sono emerse con riduzioni superiori alle attese, le offerte di esportazione dalla Cina non sono più competitive. Non siamo nemmeno in grado di chiudere trattative per le nostre offerte di PVC dagli USA in Vietnam”.

Un trader nel Sudest Asiatico ha espresso la sua sorpresa affermando “Un produttore di Taiwan è stato molto generoso con le diminuzioni di PVC per gennaio. Lo consideriamo un regalo per Natale”. Un trader in India ha commentato “La decisione del produttore di Taiwan dev’essere stata presa per far riprendere la domanda, dato che i problemi della valuta ostacolano l’attività di trading per la bassa stagione”. Un altro trader in India crede che sebbene le diminuzioni per gennaio lo abbiano sorpreso, la domanda potrebbe non migliorare comunque dato che i buyer potrebbero trovare i livelli attuali troppo alti per essere accettati.
Prova Gratuita