Skip to content

Opzioni Filtro
Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
 

Asia, prezzi PS in forte aumento per rialzo costi stirene

  • 11/03/2016 (11:29)
In Asia, i produttori di PS hanno annunciato nuovi aumenti sui prezzi questa settimana, a causa del rialzo dei costi spot dello stirene rispetto all’inizio di marzo. I player in Cina, nel Sudest Asiatico e in Turchia hanno riportato prezzi molto alti, supportati non solo dall’incremento dei costi del monomero, ma anche alla diminuzione dell’offerta.

I prezzi spot dello stirene su base FOB Corea del Sud hanno registrato un aumento di $60/ton dall’inizio di marzo, sebbene i prezzi siano leggermente diminuiti alla fine di questa settimana. L’incremento è invece pari a circa $175/ton rispetto ai primi di febbraio. I prezzi del petrolio NYMEX sono saliti di quasi $4/bbl dall’inizio di marzo, mentre i future del petrolio ICE Brent hanno registrato aumenti superiori a $4/barile.

Un produttore di PS del Sudest Asiatico ha applicato aumenti a tre cifre la scorsa settimana. Gli ultimi prezzi del venditore indicano incrementi di $140/ton per il GPPS e di $130/ton per l’HIPS. Un agente di un fornitore di Taiwan ha riportato “Il nostro fornitore ha rialzato i prezzi del PS di $90/ton questa settimana, dopo aver annunciato aumenti di $50/ton la settimana precedente. La domanda è relativamente calma questa settimana, poiché molti clienti hanno già acquistato secondo necessità”. Il produttore ha rialzato di $100/ton anche i prezzi dell’ABS.

Un trasformatore in Malesia ha riportato “Abbiamo scorte sufficienti fino ad aprile. Ci aspettiamo che il mercato continui a seguire un trend rialzista fino a dopo maggio, considerato che gli impianti verranno fermati per lo più tra marzo e aprile per le manutenzioni programmate”. Secondo il Price Index di ChemOrbis, i prezzi del PS di importazione nel Sudest Asiatico sono saliti ai livelli più alti da metà agosto 2015.

Un produttore regionale di PS ha affermato “Abbiamo rialzato i prezzi perché altrimenti avremmo lavorato in perdita, mentre il livello delle nostre scorte è molto basso in questi giorni. Stiamo già offrendo carichi con consegna ad aprile. Ci aspettiamo che il mercato segua un trend da stabile a in rialzo nel breve termine”.

Intanto, una fonte di un produttore di PS della Cina ha commentato che i player nel paese non stanno rifornendo le scorte con ampi volume di materiale, nonostante il rialzo dei prezzi. La fonte ha affermato “I prezzi dovrebbero rimanere in aumento nel breve termine. Dall’altra parte, il periodo tra maggio e giugno è solitamente di bassa stagione e i prezzi potrebbero diminuire”. Secondo i dati del Price Index di ChemOrbis, il mercato del PS della Cina ha registrato i livelli più alti da ottobre 2015.

I trader in Turchia hanno riportato forti tentativi di aumento da parte dei loro fornitori, mentre le offerte per il PS di importazione stanno toccando i livelli più alti da metà settembre 2015. Un trader ha commentato che si aspetta di sentire notevoli aumenti dall’India, affermando “Abbiamo sentito che ci sono stati forti aumenti dalla Cina e dal Subcontinente Indiano. Inoltre, i prezzi spot dello stirene sono saliti rispetto all’inizio di febbraio. Ci aspettiamo quindi aumenti di prezzo simili in Turchia nel breve termine, considerata la disponibilità limitata anche dall’India”. Il trader ha espresso le sue idee di vendita con aumenti di $75/ton per i carichi di PS dall’India.

Anche le offerte di PS dalla Corea del Sud e dalla Malesia indicano aumenti in Turchia questa settimana. I prezzi del GPPS sono saliti di $80-110/ton su base settimanale, mentre i prezzi dell’HIPS dalla Malesia sono aumentati di $50/ton nello stesso periodo.
Prova Gratuita