Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Asia, stirene in calo nonostante aumento petrolio

  • 17/05/2016 (10:56)
In Asia, il mercato dello stirene sta seguendo un trend ribassista da inizio maggio, con i prezzi spot che hanno registrato diminuzioni per la terza settimana consecutiva, seguendo un trend opposto a quello dei prezzi del petrolio.

I prezzi spot dello stirene hanno perso $55/ton su base FOB Corea del Sud, registrando una perdita più forte rispetto alle settimane precedenti. La diminuzione dei prezzi spot dello stirene è stata attribuita ai numerosi carichi di stirene in arrivo esportati dagli USA a marzo e diretti in Corea del Sud e in Cina.



I costi dello stirene nella regione sono diminuiti nonostante il rialzo dei mercati del petrolio. I future del NYMEX sono saliti ai massimi degli ultimi sei mesi durante le contrattazioni infragiornaliere del 16 maggio, toccando la soglia di $47/bbl, dopo che Goldman Sachs Group ha affermato che il mercato è entrato in deficit prima delle attese a causa del miglioramento della domanda e delle interruzioni della fornitura di materiale dalla Nigeria.

Il calo dei costi dello stirene ha esercitato una pressione ribassista sui derivati in Asia, sommandosi alla domanda debole. I prezzi spot del PS in Cina hanno toccato il livello più asso da fine febbraio, secondo i prezzi medi settimanali del Price Wizard di ChemOrbis. Di conseguenza, anche altri mercati di polimeri hanno registrato una diminuzione sui prezzi del PS e dell’ABS dall’Asia.
Prova Gratuita