Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Aspettative prezzi PVC di maggio indicano forti cali in Asia

di Pınar Polat - ppolat@chemorbis.com
  • 08/04/2020 (10:23)
La domanda debole a causa dei lockdown per il coronavirus in India e nel Sudest Asiatico hanno spinto i player asiatici ad anticipare drastici cali mensili fino a $100/ton sulle offerte di maggio di un produttore principale taiwanese, le quali dovrebbero essere annunciate nelle prossime due settimane.

L’India, un mercato chiave per il PVC, è in lockdown completo per 21 giorni dal 25 marzo nel tentativo di contenere la diffusione del coronavirus. Ciò ha spinto diversi produttori nel paese a dichiarare forza maggiore o a fermare temporaneamente i loro impianti.

In tutti i paesi del Sudest Asiatico, ad eccezione dell’Indonesia, ci sono misure di quarantena con lo stesso obiettivo.

Import PVC ai minimi da 4 anni prima dei prezzi di maggio in India, Cina

Secondo il Price Index di ChemOrbis, la media settimanale delle offerte di PVC K67 su base CIF Cina/India si trovava sui livelli minimi da giugno-luglio 2016 durante la settimana che si è conclusa il 3 aprile.



L’annuncio di aprile è stato la prima riduzione da parte del produttore principale dall’inizio del 2020, con un calo di $50/ton sul mese sia in Cina che in India. Ora che il produttore principale dovrebbe annunciare le offerte di maggio con cali più drastici, questi mercati potrebbero raggiungere nuove soglie nelle prossime settimane.

Alcuni commenti dei player del mercato nella regione

Una fonte di un produttore giapponese ha commentato, “Pensiamo che il produttore taiwanese ridurrà le nuove offerte di almeno $100/ton dato che la domanda regionale e globale è rallentata a causa della guerra contro la pandemia COVID-19. Anche il più grande consumatore di PVC al mondo, l’India, è in lockdown. Noi crediamo che per fare in modo che ci possano essere transazioni commerciali, i livelli di offerta devono aggirarsi intorno a $700/ton CIF Cina/SEA e $800/ton CIF India a maggio.”

Una fonte di un produttore cinese ha valutato il possibile impatto di una riduzione dei prezzi da parte del produttore principale affermando, “Ci sono voci di mercato che il produttore principale applicherà una forte riduzione sui prezzi del PVC di maggio. In quello scenario, il mercato locale del PVC della Cina e i mercati globali del PVC saranno sotto pressione.”

Anche una fonte di un produttore taiwanese ha commentato, “Le ultime indicazioni di prezzo dell’India indicavano un gap di circa $100/ton rispetto ai livelli di aprile del produttore principale. Pensiamo che il produttore prenderà in considerazione questo dato per determinare i nuovi livelli.”

Rimbalzo petrolio porta a future del PVC in rialzo

D’altra parte, i prezzi del PVC di settembre sul Dalian Commodity Exchange hanno guadagnato terreno dalla scorsa settimana in risposta al rimbalzo dei future del petrolio.

I player cinesi si chiedono se i future in rialzo si rifletteranno sui prezzi spot del PVC mentre continua la pressione ribassista derivante dalla domanda debole e dalla pressione delle scorte in Cina. Un produttore cinese ha riportato che i prezzi del PVC su base acetilene ed etilene si sono stabilizzati questa settimana, ma ha sottolineato che la pandemia COVID-19 continua a pesare sull’interesse all’acquisto.
Prova Gratuita