Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Atteso calo su contratti C2, C3 di dicembre per offerta ampia

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 23/11/2016 (14:31)
Secondo fonti di mercato, l’offerta ampia di propilene e etilene nel mercato europeo, in aggiunta all’attesa diminuzione della domanda dai produttori di derivati, aprirà la strada a delle riduzioni sui contratto dei monomeri per dicembre. I prezzi di entrambi i monomeri sono diminuiti per il calo dei costi dei feedstock, sebbene questi si siano recentemente ripresi, e per l’offerta soddisfacente. I prezzi spot del propilene sono calati di circa €70-75/ton rispetto a inizio mese, mentre i prezzi spot dell’etilene indicano diminuzioni di circa €50/ton. L’offerta soddisfacente nella regione potrebbe migliorare ulteriormente in linea con il riavvio dei cracker.

Per quanto riguarda i riavvii nella regione, la società italiana Versalis ha riavviato il cracker di Dunkirk in Francia dopo un ritardo nella seconda parte di novembre. La società della Polonia PKN Orlen ha invece riavviato il suo cracker a Plock dopo una manutenzione programmata. PKN Orlen ha inoltre riavviato il cracker da 544,000 mt/anno a Litvinov (Repubblica Ceca) a fine ottobre. BASF ha ripreso la produzione dei suoi due cracker a Ludwigshafen dopo un’esplosione il 17 ottobre. La società dell’Ungheria MOL ha invece riavviato il cracker di Tiszaujvaros da 250,000 ton/anno di etilene dopo circa tre mesi di manutenzione.

Intanto, il cracker di Ineos a Rafnes dovrebbe essere riavviato a fine novembre. Il cracker era stato fermato dopo un incendio al compressore. Anche il riavvio del cracker di LyondellBasell a Wesseling dovrebbe esercitare un’ulteriore pressione ribassista sul mercato.

I player hanno iniziato ad esprimere le loro attese per i nuovi contratti dei monomeri basandosi sul ribasso dei fondamentali del mercato.

Un distributore in Italia ha riportato che si aspetta diminuzioni di €30-40/ton per dicembre sul contratto del propilene. Un altro distributore in Germania si aspetta diminuzioni meno forti di €20-30/ton sul contratto del propilene.

Un distributore in Svizzera ha affermato che i buyer evitano di acquistare nonostante i prezzi competitivi, in quanto si aspettano prezzi più bassi a dicembre.

Un venditore in Germania si aspetta un calo di €30/ton sul contratto dell’etilene di dicembre, supportato dalla diminuzione dei costi del petrolio e dall’attesa riduzione della domanda dai mercati dei derivati.
Prova Gratuita
Login