Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Attività PVC ferma in Turchia, prezzi in calo

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 20/07/2017 (16:45)
In Turchia un crescente numero di trader sta lamentando la mancanza di domanda di PVC questa settimana, che ha portato a una revisione al ribasso dei livelli massimi dei range del k67. I mercati del PVC in Turchia sono rimasti in rialzo da maggio, supportati dall’offerta ridotta dall’Europa.



I player hanno osservato "I venditori sono stati più disponibili nel concedere leggeri sconti in risposta alle conferme d’ordine, considerando alla mancanza di preoccupazioni sull’offerta e allo scarso interesse all’acquisto per il PVC k67".

Le offerte di PVC k67 di importazione dall’Europa sono emerse a $950-970/ton CIF Turkey, cash, in calo di $10/ton sulla settimana. Un trader ha osservato che i prezzi di k67 dall’Europa potrebbero diminuire leggermente se l’interesse all’acquisto non vedrà una ripresa.

Le offerte di k67 dagli USA sono state riportate a $880-900/ton CIF, con dazio al 6.5% e 18.81% ADD, cash, in calo di $10/ton sui massimi. Il k67 dal Brasile ha perso altri $10/ton sui massimi a $880-900/ton CIF, cash, con dazio al 6.5% duty.

Il k67 dal Messico con ATR è rimasto a $950/ton CIF per la quarta settimana consecutiva, poiché i venditori non sono riusciti ad aumentare le offerte per questa origine, nonostante le intenzioni per il periodo post-Eid, visto il mancato supporto della domanda e l’offerta sufficiente, secondo i player.

Nel mercato locale, un distributore ha affermato "Stiamo offrendo materiale in pronta consegna a $1200/ton per il PVC k67. Tuttavia dobbiamo ancora concludere delle trattative con i nostri clienti, poiché la domanda è debole". I prezzi di k67 sono riportati a $1150-1200/ton ex-warehouse Turchia, cash, IVA inclusa, con i minimi formati dai carichi dall’Egitto.
Prova Gratuita
Login