Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Aumenti su PVC di gennaio dal Taiwan inferiori alle aspettative in India, nessuna sorpresa per la Cina

di Pınar Polat - ppolat@chemorbis.com
  • 09/12/2020 (11:40)
Un produttore principale del Taiwan ha annunciato i prezzi del PVC di gennaio nei mercati asiatici prima del previsto questo mese a causa delle imminenti festività di Natale e Capodanno.

Considerando la continua disponibilità limitata nei mercati del PVC a livello globale e i costi di spedizione in rialzo a causa della mancanza di container, i player indiani del PVC si aspettavano di vedere un altro giro di aumenti a tre cifre nei nuovi prezzi del produttore taiwanese per il paese.

Tuttavia, le nuove offerte del PVC di gennaio in India indicano aumenti di $70/ton rispetto a dicembre a $1290/ton CIF. Essendo l’ottavo mese consecutivo di aumenti da parte del produttore principale, è stato leggermente inferiore alle aspettative iniziali del mercato.

A dicembre, il produttore aveva aumentato le offerte di $100/ton in India.

Oltre ai problemi negli impianti in Asia, l’interruzione dell’offerta di PVC dal Golfo degli Stati Uniti a causa delle forza maggiori di Westlake e Formosa causate dagli uragani e le numerose dichiarazioni di forza maggiore in Europa si sono aggiunte alla mancanza di materiale.

I player del mercato principalmente credono che non ci sarà un miglioramento dell’offerta fino a gennaio 2021, quando i carichi statunitensi potrebbero arrivare in Asia.

Anche la domanda dal mercato indiano del PVC, che tradizionalmente tende ad essere forte da gennaio a marzo, in particolare per i settori delle costruzioni e dell’agricoltura, ha rafforzato queste aspettative rialziste.

I player si stavano già aspettando un piccolo aumento in Cina

Le offerte di gennaio in India hanno sorpreso i player del PVC ma l’entità degli aumenti in Cina è in linea con le aspettative.

Sebbene anche il mercato cinese sia supportato dalla disponibilità e dai problemi di trasporto, la domanda del paese dovrebbe essere più debole rispetto a quella dell’India durante il primo trimestre per via delle attività ridotte a causa del clima freddo e delle imminenti festività del Capodanno cinese.

Il produttore principale ha aumentato le offerte di gennaio di $60/ton in Cina a $1160/ton CIF. A dicembre, aveva aumentato le offerte di $40/ton nel paese.
Prova Gratuita
Login