Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

BP acquisisce quota giacimento di Rosneft in Siberia

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 19/06/2015 (17:40)
Secondo un comunicato stampa pubblicato sul sito della società, la BP Royal Dutch e la società russa Rosneft hanno firmato un accordo per la produzione, l’esplorazione e il raffinamento del petrolio. Con i nuovi accordi, la BP acquisirà una quota del 20%, del valore di circa $750 milioni, della Taas-Yuryakh Neftegazodobycha LLC (Taas) di Rosneft, per creare una nuova joint venture nella Siberia orientale. La chiusura dell’accordo è soggetto all’approvazione delle autorità di controllo competenti.

Come parte del nuovo accordo, BP e Rosneft si dedicheranno anche all’esplorazione di petrolio in Siberia, oltre che nella Siberia occidentale e nel bacino di Yenisey-Khatanga, che insieme coprono un’area di circa 260,000 km quadrati. Se le esplorazioni daranno risultati positivi, le due società creeranno una joint venture formata per il 51% da Rosneft e per il 49% da BP.

le due società hanno anche accettato di riorganizzare la joint venture RuhrOel GmbH in Germania. Come parte della riorganizzazione, BP avrà il controllo della raffineria di Gelsenkirchen e del produttore di solventi DHC Solvent Chemie, mentre Rosneft aumenterà le sue azioni nella raffineria di Bayernoil, dal 12.5% al 25%, nella raffineria di MiRO al 24% dal 12%; nella raffineria di PCK al 37.5% dal 18.75%.

Prova Gratuita
Login