Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Banca Mondiale riduce stime di crescita per le economie dell’Asia

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 05/10/2015 (17:43)
Secondo quanto riportato dai media, la Banca Mondiale avrebbe tagliato le sue stime per la crescita economica della regione dell’Asia-Pacifico per quest’anno e per il 2016, a causa del continuo rallentamento dell’economia della Cina e di un possibile aumento dei tassi negli USA nei prossimi mesi. Lunedì, la Banca Mondiale ha riportato che si aspetta che le economie dell’Asia crescano del 6.5% quest’anno e del 6.4% nel 2016, in calo rispetto alle stime precedenti di una crescita del 6.7%. Anche l’ultima proiezione della banca per la crescita economica dell’Asia è inferiore se paragonata al tasso di crescita della regione pari al 6.8% nel 2014.

Secondo la Banca Mondiale, il rallentamento della crescita economica della Cina porterà ad un rallentamento dell’economia globale, e qualsiasi aumento dei tassi da parte della Federal Reserve degli USA eserciterà una pressione sulle economie dei paesi in via di sviluppo, poiché il dollaro USA è già più forte rispetto alle valute locali di molti paesi.

La Banca Mondiale prevede che l’economia della Cina crescerà del 6.9% nel 2015 e del 6.7% nel 2016, in calo rispetto alle stime precedenti di rispettivamente 7.1% e 7%.
Prova Gratuita
Login