Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Borealis sceglie tecnologia Honeywell per impianto in Belgio

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 01/02/2017 (13:46)
Secondo fonti di mercato, Borealis utilizzerà la tecnologia Honeywel per il nuovo impianto che sarà costruito a Kallo, Belgio. Borealis utilizzerà la tecnologia Honeywell C3 Oleflex per produrre 740,000 ton/anno di propilene grado polimero.

La tecnologia Honeywell C3 Oleflex converte il propano in propilene utilizzando la deidrogenazione catalitica. Ha un impatto minimo sull’ambiente per il basso consumo energetico, le emissioni ridotte e il riciclo e contribuisce inoltre a massimizzare la produzione e l’affidabilità della produzione.

In precedenza, la possibile data di avvio dell’impianto era stata indicata per la seconda metà del 2021. La capacità di produzione stimata del nuovo impianto di PDH è di 740,000 ton/anno di propilene, rendendolo uno dei principali siti di PDH al mondo.

Di recente, Al Waha Petrochemical Company, una joint venture tra Sahara e Basell Arabie Investissements S.A.S, ha riferito che utilizzerà la tecnologia Honeywell IIoT-based Connected Performance Services (CPS) presso la sua unità produttiva di Oleflex a Jubail per massimizzare la produzione di propilene e ottimizzare il consumo di propano.
Prova Gratuita
Login