Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

ChemOrbis Gaziantep Petrochemicals Summit: domanda PP omo potrebbe richiedere un aumento di fornitura fino a 100.000 ton

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 27/04/2017 (17:32)
Durante la sua presentazione “La Turchia nel mercato globale delle fibre” al ChemOrbis Gaziantep Petrochemicals Summit, Andrea Borusso della società Borusso Polymers ha mostrato gli sviluppi chiave e l’outlook dei principali mercati centri di approvvigionamento insieme alle resine chiave e della relativa crescita.

In Turchia, la domanda di PP omopolimero fibra e rafia rappresenta il 30% della domanda totale di PP. La domanda domestica di PP pari a 2 milioni di ton/anno indica una crescita annuale del 3-3.5%. Questo equivale a un fabbisogno di 60.000-100.000 ton di fornitura incrementale. Borusso ha spiegato “L’aumento della capacità globale di PP non sarà sufficiente per rifornire 15 milioni di tonnellate della domanda complessiva nel 2025 se la domanda crescerà del 4-5% l’anno”.

Borusso ha aggiunto “Intanto, se i prezzi del petrolio aumenteranno a $80-90/barile in quel momento, i cracker alimentati a nafta perderanno attrattiva contro le unità di PDH (Deidrogenazione del propilene)”.

Per quanto riguarda il PES (Polysulfone),i più bassi costi di manodopera hanno sostenuto la domanda in crescita in particolare in India e Cina, che conta per oltre l’80% delle esportazioni di PES da fibra. La Turchia gestisce circa il 70% della capacità di PES della regione pari a 600,000 ton, mentre consuma quasi l’80% della domanda di PES della regione pari a 1.5 milioni di tonnellate. Borusso ha aggiunto “La regione è rifornita di importazioni con un deficit operativo di 1 milione di tonnellate, che lascia spazio per nuovi investimenti in Turchia se i costi delle materie prime si dimostreranno competitivi rispetto alle importazioni dall’Asia”.
Prova Gratuita
Login