Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Cina, PMI manifatturiero Caixin ai minimi degli ultimi 5 mesi a gennaio

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 03/02/2020 (14:49)
Il PMI di Caixin/Markit, un indice privato che misura l’attività del settore manifatturiero cinese, è sceso a 51.1 a gennaio rispetto ai 51.5 di dicembre, e ciò rappresenta il livello di espansione più basso da agosto 2019.

Anche se l’indice indica un piccolo calo sul mese, rimane in espansione dato che il PMI è superiore alla zona neutrale dei 50 punti.

I dati mostrano che i nuovi ordini e la produzione sono aumentati ad un tasso più basso rispetto a dicembre a causa della domanda in calo. Le spese di utilizzo hanno visto un forte aumento a causa dei costi input in rialzo e dei prezzi delle materie prime in rialzo. Il tasso dei costi di inflazione si attesta ai livelli massimi degli ultimi 14 mesi, secondo Caixin.

L’aspetto positivo è che la fiducia nel business per i prossimi 12 mesi è aumentata raggiungendo i livelli massimi degli ultimi 22 mesi a causa del calo delle tensioni commerciali tra Cina e USA.
Prova Gratuita
Login