Skip to content




Mercati

Asia Pacifico

  • Cina
  • SEA & India
  • (Indonesia, Vietnam, Malaysia, Singapore, Philippines, Thailand, India)
  • Europa

  • Italia
  • Nord Europa
  • (Austria, Belgio, France, Germania, Paesi Bassi, Svizzera)
  • Africa

  • Egitto
  • Africa
  • (Algeria, Tunisia, Libya, Marocco, Nigeria, Kenya, Tanzania, Sudafrica)

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Cina, contrazione nel settore manifatturiero a luglio

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 01/08/2016 (11:28)
Secondo i dati forniti dall’Ufficio di Statistica Nazionale della Cina (NBS), l’indice ufficiale dei manager degli acquisti (PMI) per il settore manifatturiero della Cina è sceso sotto i 50 punti a luglio, indicando una contrazione. Il PMI di luglio è sceso a una lettura di 49.9 punti da 50 a giugno. Gli economisti si aspettavano una lettura di 50.1 punti in un sondaggio condotto dal Wall Street Journal. La riduzione dell’attività manifatturiera è stata attribuita al calo della domanda extraregionale e alle forti alluvioni.

I dati mostrano che l’indice dei nuovi ordini è sceso da 50.5 punti a 50.4 punti a luglio, mentre l’indice di produzione è leggermente diminuito a una lettura di 52.1 punti da 52.5 punti nel mese precedente.

Intanto, il China General Manufacturing PMI compilato da Caixin, il quale riflette le condizioni nel settore manifatturiero privato e orientato alle esportazioni è salito a una lettura di 50.6 punti da 48.6 a giugno, superando la soglia di 50 punti per la prima volta da febbraio.

Alcuni economisti hanno commentato che la pressione sulla crescita economica della Cina resta forte e che il governo potrebbe dover adottare ulteriori politiche per il supporto fiscale e monetario.
Prova Gratuita
Login