Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Cina, crescita economica aumenta del 7.5%

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 17/07/2014 (13:04)
Secondo quanto riportano i media, la crescita economica cinese è aumentata per la prima volta in tre trimestri nel periodo aprile-giugno 2014. Il Prodotto Interno Lordo (PIL) cinese è aumentato del 7.5% su base annuale nel secondo trimestre. Le previsioni iniziali avevano espresso una crescita del 7.4% secondo un’indagine di Bloomberg.

A giugno 2014, la Banca Centrale cinese ha ridotto gli obblighi di riserva per le banche di 50 punti base per alcuni finanziatori in modo da liberare più liquidità per i prestiti e così supportare la crescita economica. I governi in cinque regioni provinciali (Guangdong, Hainan, Tianjin, Jiangxi e Guizhou) intanto, hanno annunciato nuovi investimenti con un valore combinato di 7.13 trilioni di Yuan ($1.15 trilioni) per prevenire un rallentamento economico in aprile.

La produzione industriale cinese è cresciuta del 9.2% su base annuale a giugno dopo aver registrato un aumento dell’8.8% a maggio mentre le vendite al dettaglio sono aumentate del 12.4% durante l’anno. Su base destagionalizzata, il PIL cinese è aumentato del 2% nel secondo trimestre rispetto al periodo precedente.

Intanto, gli investimenti diretti esteri (IDE) della Cina nella prima parte del 2014 sono aumentati del 2.2% durante l’anno raggiungendo i $63.3 miliardi. Soltanto a giugno, gli investimenti diretti esteri della Cina sono aumentati dello 0.2% dall’anno precedente a $14.42 miliardi. Nei primi sei mesi dell’anno, gli investimenti diretti esteri dalla Corea del Sud sono aumentati del 45.6% a $2.8 miliardi mentre gli IDE sono aumentati dello 76.4% a $700 miliardi dal Regno Unito. Gli investimenti dal Giappone, dall’altro lato, sono calati del 48.6% mentre l’IDE dall’Unione Europea è diminuita dell’11.2%. Gli investimenti dai paesi dell’ASEAN erano in calo del 19.2% mentre la Cina ha ricevuto un calo di investimenti dagli USA pari al 4.6% durante questo periodo.

L’economia cinese è aumentata del 7.7% nel 2013, è rimasta stabile dal 2012 mentre il governo si aspetta una crescita del 7.5% nel 2014.
Prova Gratuita
Login