Skip to content




Mercati

Asia Pacifico

  • Cina
  • SEA & India
  • (Indonesia, Vietnam, Malaysia, Singapore, Philippines, Thailand, India)
  • Europa

  • Italia
  • Nord Europa
  • (Austria, Belgio, France, Germania, Paesi Bassi, Svizzera)
  • Africa

  • Egitto
  • Africa
  • (Algeria, Tunisia, Libya, Marocco, Nigeria, Kenya, Tanzania, Sudafrica)

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Cina, economia cresce del 6.7% nel Q2

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 15/07/2016 (13:20)
Secondo quanto riportato dai media, l’economia della Cina è cresciuta ad un tasso del 6.7% nel secondo trimestre rispetto all’anno precedente, invariato rispetto al primo trimestre, battendo le stime degli economisti che si aspettavano una crescita del 6.6%, anche se resta il tasso più basso dal 2008.

Il Ministero della Finanza ha riportato che le spese di governo sono salite del 19.9% sull’anno a giugno, rispetto al 17.6% a maggio. Inoltre, i dati del National Bureau of Statistics mostrano che la produzione industriale della Cina è salita del 6.2% a giugno su base annuale, dopo un aumento de 6% a maggio, mentre le vendite al dettaglio sono incrementate del 10.6% sull’anno a giugno dopo essere salite del 10% a maggio. Nei primi sei mesi dell’anno, gli investimenti fissi del paese sono incrementati del 9% sull’anno, registrando la crescita più bassa dal 2000.

Gli analisti hanno attribuito il trend stabile nel periodo aprile-giugno alle misure di stimolo adottate dal governo, mentre hanno sottolineato che resta il rischio di una contrazione per l’economia della Cina. La debolezza degli investimenti privati e l’attività di trading ridotta, oltre alle incertezze globali per la decisione della Gran Bretagna di uscire dall’UE, continuano ad esercitare una pressione sull’economia della Cina. A giugno, le esportazioni e le importazioni della Cina sono scese rispettivamente del 4.8% e dell8.4% rispetto all’anno precedente.
Prova Gratuita
Login