Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Cina, fermi impianto elimineranno l’eccesso di offerta nel mercato locale del PP?

di Başak Ceylan - bceylan@chemorbis.com
  • 09/04/2019 (11:10)
Il mercato cinese del PP andrà incontro a un programma serrato di manutenzioni nel secondo trimestre del 2019, che dovrebbe bilanciare l’attuale situazione di eccesso di offerta assieme ad altri fattori rialzisti.

Mercato domestico ben fornito dalla fine del Capodanno cinese

Le scorte locali sono rimaste ampie dalla fine del Capodanno cinese a febbraio, durante il quale i fornitori hanno accumulato notevoli quantità di materiale.

Oltre a ciò, la domanda nei mercati asiatici non è migliorata dopo le festività e questo ha contributo a un aumento delle scorte.

I prossimi fermi impianto faranno ridurre l’offerta?

Il surplus dell’offerta potrebbe vedere a breve un miglioramento poiché il secondo trimestre vedrà un totale di 1.81 milioni ton/anno di capacità di PP offline in Cina. Inoltre, il sentimento in Cina è migliorato di recente dopo il taglio dell’IVA, il che contribuirà al miglioramento delle scorte.

Il China Flexible Packaging Group chiuderà due impianti di PP da 500,000 ton/anno di capacità l’uno ad aprile-maggio, mentre ci sono altri cinque impianti che dovrebbero essere fermati tra aprile e maggio in Cina.

Oltre ai numerosi fermi impianto, oltre 1,7 milioni ton/anno di capacità dovrebbero andare in manutenzione nella regione dell’Asia-Pacifico tra aprile e giugno. I fermi impianto includono l’unità da 700,000 ton/anno di Hanwha Total Petrochemical e l’unità da 470,000 ton/anno della KPIC in Corea del Sud.

Offerta extraregionale già corta per fermi impianto

I livelli di offerta attuali nel mercato locale sono in contrasto con l’offerta limitata extraregionale. Il fermo impianto della Raffineria Nghi Son e dell’unità di PP della Petrolchemical in Vietnam è stato esteso fino a fine marzo mentre l’unità di LG Chem in Corea del Sud è stata in manutenzione da marzo fino a inizio aprile.

Il produttore saudita Tasnee ha avviato una manutenzione programmata sull’impianto di Al Jubail a inizio aprile e l’indiana Mangalore Refinery & Petrochemicals dovrebbe iniziare un lungo fermo impianto sull’unità di PP la prossima settimana.

Per ulteriori dettagli sulle nuove capacità e sui fermi impianto a livello globale, consulta le Notizie di Produzione PP di ChemOrbis .
Prova Gratuita