Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Cina, import/export in aumento a novembre

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 08/12/2016 (11:41)
Secondo quanto riportato dai media, le importazioni della Cina hanno registrato l’aumento più forte in due anni a novembre, supportati dalla forte domanda per le commodity. Anche le esportazioni indicano un incremento grazie alla crescita della domanda domestica e globale.

Le importazioni della Cina a novembre sono salite del 6.7% sull’anno, mentre gli analisti si aspettavano un calo dell’1.3%. Questa è stata la crescita più forte dal 2014. Le importazioni di commodity della Cina, come ferro, petrolio, carbone e rame, sono salite a novembre anche se lo yuan ha registrato una forte svalutazione.

Le esportazioni hanno registrato un incremento dello 0.1% a novembre battendo le stime iniziali degli economisti di un calo del 5%. Sebbene ci sia stato un incremento su base mensile, le esportazioni totali per gennaio-novembre sono scese del 7.5% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, mentre le importazioni sono salite del 7.7% nello stesso periodo.

La Cina ha registrato un surplus commerciale di $44.61 miliardi a novembre rispetto a $49.06 miliardi a ottobre, inferiore alle stime iniziali di $46.30 miliardi.

E’ stato riportato che l’economia della Cina sembra essersi stabilizzata, supportata dai nuovi progetti infrastrutturali lanciati dal governo e dall’espansione del mercato immobiliare. Tuttavia, alcuni analisti hanno avvisato che un boom nel settore immobiliare potrebbe toccare presto i massimi e portare a un calo della domanda per materie prime, e che il paese potrebbe dover inoltre adottare misure contro potenziali tariffe sui prodotti di importazione della Cina dal neoeletto presidente degli Stati Uniti Trump.
Prova Gratuita