Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Cina, import totali PE a gennaio-febbraio non raggiungono il record del 2019 per coronavirus

di Pınar Polat - ppolat@chemorbis.com
  • 01/04/2020 (11:06)
Le statistiche di importazione di ChemOrbis mostrano che le importazioni complessive di PE della Cina hanno raggiunto un livello record nei primi due mesi del 2019. Tuttavia, ciò non è accaduto nel 2020 a causa dell’epidemia che ha colpito l’intero paese e successivamente il mondo intero a livello economico.

Come l’epidemia ha avuto un impatto sul trading in Cina

I primi casi del virus sono stati riportati in Cina verso fine dicembre del 2019. A causa della rapida diffusione, l’impatto del virus era visibile sia internamente che esternamente alla Cina a gennaio-febbraio 2020. L’epidemia da COVID-19 poco dopo venne dichiarata pandemia dall’Organizzazione mondiale della sanità (OMS).

Il governo cinese ha adottato misure per far fronte al virus, tra cui l’estensione delle festività del Capodanno cinese, i blocchi in alcune regioni tra cui Hubei e l’epicentro Wuhan insieme ai divieti per quanto riguarda i viaggi, ostacolando l’attività commerciale e i dati economici.

All’inizio di febbraio, la General Administration of Customs della Repubblica popolare cinese (GACC) ha posticipato il rilascio dei dati commerciali preliminari per gennaio e ha deciso di unirli ai dati di febbraio.

Cina, importazioni totali di PE a gennaio-febbraio in calo sull’anno per tutti i gradi

Le importazioni totali di PE della Cina a gennaio e febbraio del 2020 sono diminuite circa del 6.7% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno per essere riportate approssimativamente a 2.4 milioni di ton.

Tra tutti I prodotti, le importazioni di LLDPE della Cina hanno registrato il calo annuale maggiore a gennaio-febbraio, seguite dall’LDPE e dall’HDPE.

LLDPE

Le importazioni complessive di LLDPE in Cina nei primi due mesi del 2020 sono diminuite dell’8% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno per essere riportate a circa 800,000 tonnellate. L’Arabia Saudita è stata il principale fornitore della Cina con 170,000 tonnellate.

LDPE

Le importazioni totali di LDPE nei primi due mesi del 2020 hanno registrato un calo annuale del 10,5% per raggiungere 440,000 tonnellate, il principale esportatore è stato l’Iran con 100,384 tonnellate.

HDPE

A gennaio e febbraio, le importazioni totali di HDPE del paese sono diminuite circa del 4.5% rispetto all’anno precedente arrivando a circa 1.2 milioni di tonnellate.

L’Arabia saudita è stato il principale fornitore di HDPE della Cina durante questo periodo con 295,649 tonnellate.

Cosa ci aspetta?

Il National Bureau of Statistics (NBS) ha riportato che il PMI della Cina è rimbalzato a marzo dopo essere sceso ai minimi record a febbraio per via dell’impatto del COVID-19. Ciò è stato principalmente attribuito alla ripresa delle attività dei derivati, il che riflette la prevenzione e il controllo del virus.

La Cina mostra positività con questi ultimi dati economici e anche con il programma del governo per quanto riguarda i lockdown in alcune regioni. Tuttavia, i buyer sono ancora scettici e cauti per via delle preoccupazioni su una possibile seconda ondata del virus e su una recessione a livello globale.
Prova Gratuita