Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Cina, in fase di riavvio diverse capacità di PTA

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 20/06/2014 (18:15)
I player in Cina riferiscono che diversi produttori hanno intenzione di riavviare gli impianti di PTA o di incrementare i tassi operativi a breve, poiché i margini del PTA hanno mostrato dei miglioramenti rispetto a inizio mese, quando diversi produttori di PTA hanno chiuso gli impianti o ridotto i tassi operativi per gli scarsi margini.

Sinopec ha riavviato quattro impianti di PTA il 19 giugno con una capacità di produzione combinata di 1.15 milioni ton/anno. Gli impianti si trovano a Jiangsu, Tianjin, Shanghai and Luoyang.

Intanto, al momento Xianglu Petrochemical sta incrementando i tassi operativi dell’impianto di Xiamen, provincia di Fujian da 1.65 milioni ton/anno. L’impianto è stato riavviato l’11 giugno dopo una chiusura per manutenzione. Xianglu riavvierà gli impianti N. 1 e N. 2 di PTA di Zhengzhou, provincia di Fujian, il 21 giugno. Ogni impianto è in grado di produrre 1.5 milioni ton/anno di PTA. L’impianto N. 3 della società da 1.5 milioni ton/anno nello stesso complesso dovrebbe essere riavviato a inizio luglio.

Un altro produttore domestico, Hengli Petrochemicals, ha riavviato l’impianto da 2.2 milioni ton/anno di PTA di Dalian dopo due settimane di chiusura. Il produttore sta attualmente gestendo l’impianto circa all’80% della sua capacità.
Yisheng Refinery il 20 giugno dovrebbe terminare una chiusura per manutenzione all’impianto di PTA da 3 milioni ton/anno mentre è stato riferito che Hanbang abbia ripreso la produzione il 19 giugno all’impianto di PTA da 600,000 ton/anno.

I player hanno affermato che i tassi operativi medi degli impianti di PTA in Cina sono attualmente al 70%.

Come per il mercato del PET, una fonte vicina alla società ha riferito che San Fang Xiang (SFX) sta gestendo gli impianti di PET all’80% circa della capacità. Gli impianti sono in grado di produrre 1.2 milioni ton/anno.

China Resource Chemical (Huarun) ha chiuso due impianti di PET con una capacità combinata di 400,000 ton/anno il 15 giugno per manutenzione di un mese.

Un altro produttore cinese, Zhejiang Wankai, il 5 giugno ha chiuso l’impianto di PET da 250,000 ton/anno di Jianxing. L’impianto dovrebbe essere riavviato alla fine di questo mese.

Inoltre, l’impianto di PET della Yisheng Petrochemical da 500,000 ton/anno è stato chiuso il 2 maggio. Il produttore ha intenzione di riavviare l’impianto a metà luglio.
Prova Gratuita
Login