Skip to content

Opzioni Filtro
Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
 

Cina: mercato PP locale recupera premio sulle importazioni

  • 13/06/2016 (10:50)
In Cina, i prezzi del PP omo locale hanno riguadagnato un premio sui prezzi del materiale di importazione per la prima volta da inizio aprile. L’aumento dei prezzi del petrolio e dei prezzi dei future, oltre alla riduzione dell’offerta locale, hanno infatti spinto in rialzo i prezzi domestici nelle ultime due settimane, mentre il mercato del PP omo di importazione ha continuato a seguire un trend ribassista a causa della domanda debole.

Secondo i dati del Price Index di ChemOrbis, i prezzi medi del PP omo di importazione su base CFR Cina avevano un premio di circa $17-80/ton rispetto ai prezzi locali su base ex-warehouse Cina da inizio aprile fino a fine maggio. I mercati del PP omo locale e di importazione erano quasi alla pari la scorsa settimana, mentre i prezzi di importazione sono al momento commercializzati con uno sconto di $28/ton sui prezzi locali, come mostrano i dati.



I player hanno attribuito il recente aumento dei prezzi domestici del PP omo al rialzo dei prezzi del petrolio e alla riduzione dell’offerta locale derivante dai fermi impianto e dal rifornimento delle scorte da parte dei buyer. Secondo alcuni player, I buyer preferiscono assicurarsi materiale locale piuttosto che di importazione in questi giorni, in quanto sono ottenibili livelli più competitivi nel mercato domestico.

Un trader ha commentato “I prezzi locali sono aumentati a causa delle preoccupazioni per l’offerta derivanti dai fermi impianto forzati nell’area di Hangzhou per il summit del G20. Inoltre, i buyer hanno iniziato a rifornire le scorte nelle ultime due settimane, sebbene stiano acquistando volumi ridotti”.

I media avevano in precedenza riportato che il governo obbligherà la maggior parte degli impianti petrolchimici a Shanghai e Ningbo a fermare le operazioni ad agosto per migliorare la qualità dell’aria della città di Hangzhou, dove si terrà il prossimo summit del G20 a settembre. Secondo quanto riportato, Shanghai Petrochemical fermerà l’impianto da 400,000 ton/anno di PP all’inizio di luglio, mentre l’impianto di Zhongsha Tianjin da 450,000 ton/anno PP verrà fermato per manutenzione ai primi di luglio per 45 giorni. Per ulteriori aggiornamenti riguardanti le notizie di produzione del polipropilene, cliccare Notizie Produzione PP (Riservato agli abbonati)
Prova Gratuita