Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Cina, mercato export PET rimbalza per aumento materie prime

  • 18/05/2017 (10:51)
I prezzi del PET di esportazione dalla Cina hanno visto un leggero rimbalzo questa settimana, con il supporto dei costi in rialzo delle materie prime a seguito dell’aumento dei mercati del petrolio dopo la notizia riguardante la decisione di estendere il taglio alla produzione al primo trimestre 2018. I player concordano sul fatto che questo sia un rimbalzo dovuto ai costi, poiché l’attività di trading è stata piuttosto scarsa finora, nonostante l’alta stagione in Cina.

Il trend ribassista nel mercato dell’export della Cina è iniziato nella prima metà di febbraio, portando a un calo complessivo di circa $155/ton in media, secondo il Price Wizard di ChemOrbis.



Il mercato del PET di esportazione in Cina ha toccato il livello minimo degli ultimi cinque mesi prima di vedere un recupero questa settimana, come si può vedere dal grafico sopra. Un produttore ha aumentato le offerte di esportazione di $10/ton rispetto alla scorsa settimana, attribuendo la decisione ai prezzi in rialzo del MEG.

Un altro venditore ha osservato "I prezzi di PET sono diminuiti per due mesi consecutivi, quindi non ci aspettiamo forti ribassi o forti aumenti nel breve termine. I prezzi dovrebbero restare stabili o in leggero rialzo".

D’altra parte, alcuni player si chiedono se questi aumenti saranno sostenibili, viste le scorte locali ancora alte e la domanda non soddisfacente.

Anche i prezzi di PET domestico hanno registrato degli aumenti a seguito del MEG in salita. Una fonte di un produttore ha riportato "La notizia riguardo l’estensione del taglio alla produzione ha fatto aumentare i prezzi del petrolio e quindi del MEG. Tuttavia, preferiamo restare in attesa perché crediamo che il recente rimbalzo sia solo temporaneo".
Prova Gratuita