Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Compravendite PS per dicembre chiuse con nuovi aumenti in Cina, SEA

  • 19/12/2016 (12:03)
I fornitori di PS dell’Asia hanno riportato di aver chiuso le compravendite di dicembre in Cina e nel Sudest Asiatico con ulteriori aumenti settimanali, supportati dai costi più alti di stirene e butadiene, oltre che dall’offerta limitata.

Nonostante la resistenza dei buyer che si sono lamentati dei forti aumenti, i venditori hanno mantenuto un atteggiamento fermo sulle offerte, citando i fattori rialzisti che da ottobre stanno spingendo i mercati regionali a livelli più alti.

Un produttore di Taiwan ha riportato di aver esaurito le quote di PS per dicembre in Cina e nel Sudest Asiatico con ulteriori aumenti di $80-100/ton per il GPPS e di $90-110/ton per l’HIPS rispetto alla settimana scorsa. Una fonte del produttore ha affermato “Abbiamo chiuso le compravendite per dicembre e inizieremo ad offrire per gennaio questa settimana. La domanda per il GPPS resta migliore rispetto all’HIPS, mentre i buyer sono più cauti nel cercare materiale, in quanto il mercato ha registrato forti aumenti degli ultimi due mesi”.

Un produttore del Sudest Asiatico ha riportato di aver chiuso le vendite di HIPS di dicembre a $1450/ton CIF, cash. Una fonte del produttore ha osservato “Rispetto ai livelli iniziali di novembre, i nostri ultimi livelli indicano incrementi di $200/ton e abbiamo intenzione di offrire quote per gennaio con ulteriori aumenti di $50/ton. La domanda non è forte in quanto i trasformatori limitano gli acquisti alle necessità per la resistenza dai clienti. Ciò nonostante, crediamo che l’aumento dell’ABS porterà diversi buyer a spostarsi sull’HIPS”.

Intanto, i player che operano nei mercati del Mediterraneo hanno riportato che le offerte di PS dall’Asia hanno registrato notevoli incrementi nell’ultima settimana. In Turchia, un agente di un produttore di PS dell’India ha riportato che il suo fornitore ha applicato incrementi di $50/ton sulle offerte, mentre un trader ha affermato di essere stato sorpreso dalle offerte più alte per il PS che ha ricevuto da un fornitore della Corea del Sud, affermando “Abbiamo dovuto riflettere i recenti aumenti sulle offerte nazionalizzate”. In Egitto, un produttore di Taiwan ha rialzato le offerte di $40-50/ton sui prezzi del PS nel paese, citando i costi più alti delle materie prime.
Prova Gratuita