Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Congresso USA emette nuovo progetto di legge su plastica monouso e riciclo

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 12/02/2020 (18:15)
Secondo un comunicato stampa ufficiale, i legislatori federali degli USA hanno emesso un nuovo progetto di legge sul riciclo della plastica. Il recente progetto di legge mira a ridurre l’inquinamento e il consumo di alcune materie plastiche non riciclabili, tra cui i sacchetti per il cibo d’asporto in plastica, gli utensili in plastica e quelli da cucina realizzati in polistirolo. Il divieto entrerà in vigore entro gennaio 2022 in caso di approvazione.

Con il nome "The Break Free From Plastic Pollution Act del 2020", la nuova legislazione renderà le aziende più responsabili per i loro rifiuti estratti durante il processo di smaltimento o riciclo. Di conseguenza, i costi di riciclo da parte delle aziende verranno aumentati nel tentativo di alleggerire o rimuovere il peso per le città e gli stati.

I legislatori intendono inoltre sospendere la costruzione di nuovi impianti di plastica per un periodo di tre anni. Nel frattempo, la United States Environmental Protection Agency (EPA) raccoglierà informazioni sugli effetti ambientali di questi impianti.

Inoltre, il disegno di legge unico nel suo genere creerebbe un sistema nazionale di deposito dei contenitori per bevande. L’importo del valore di rimborso sarà di 10 centesimi, incoraggiando i clienti a restituire i contenitori riutilizzabili per bevande.

Infine, la legislazione proposta richiede anche una soglia minima di contenuto di riciclato post-consumo (PCR) per i contenitori di bevande in plastica, che aumenterebbe nel corso degli anni. Inizialmente, i materiali plastici dovrebbero includere almeno il 25% del contenuto riciclato a partire dal 2025.
Prova Gratuita
Login