Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Costi in calo dell'etilene pesano su PVC dagli USA

  • 29/06/2017 (11:26)
I prezzi spot dell’etilene negli USA hanno registrato diminuzioni costanti da inizio maggio, mentre hanno raggiunto il livello minimo degli ultimi sedici mesi di recente, secondo i dati ottenuti dal Price Wizard di ChemOrbis. Il trend in ribasso è in linea con il calo del complesso energetico, con i future del petrolio NYMEX in flessione da fine maggio.

Ora che le offerte di luglio nel mercato del PVC sono rimaste stabili in Asia e che le attese diffuse sul risultato in calo del contratto dell’etilene di luglio creano pressione sui prezzi di PVC in Europa, i player ritengono che le offerte di PVC americano possano risentire dei prezzi in calo dell’etilene.



Come si può vedere dal grafico qui sopra, i prezzi spot dell’etilene negli USA e i prezzi del PVC di importazione, per lo più di origine USA, in Turchia hanno visto direzioni opposte nell’ultimo mese. Oltre all’offerta in crescita di etilene, la disponibilità di cloro negli USA in linea con il riavvio di alcuni impianti dalle manutenzioni potrebbero portare a un incremento della disponibilità di PVC e creare pressione sui fornitori statunitensi, soprattutto nel terzo trimestre, secondo alcuni player della regione.

Prima della festa di Eid, i prezzi di PVC americano hanno seguito un trend per lo più stabile in Turchia a causa dello scarso interesse all’acquisto durante il mese di Ramadan. L’assenza di domanda dall’Egitto ha lasciato i prezzi del PVC di importazione dall’America sotto pressione anche in quel mercato.

Alcuni partecipanti in Turchia ritengono che i costi in calo dell’etilene possano esercitare una pressione ribassista soprattutto sui massimi dei range di prezzo dall’America, a seconda dello stato della domanda nel periodo post festivo. Un trader in Turchia ha affermato "Cercheremo di ottenere livelli in rialzo questa settimana, anche se non siamo sicuri della risposta dei nostri clienti perché i buyer non sono ancora tornati al lavoro dopo Eid".

Un agente di un produttore USA ha riportato "La nostra fonte sta cercando un rollover per luglio, mentre non sembra disposto a concedere sconti perché la domanda nel mercato domestico resta soddisfacente. La domanda è debole perché è il primo giorno di lavoro dopo Eid, ma ci aspettiamo di vedere un’attività più vivace la prossima settimana, quando i buyer saranno rientrati dalle ferie".
Prova Gratuita