Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Cresce produzione industriale, in calo nuove case negli USA

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 20/01/2014 (18:05)
La produzione industriale negli USA è cresciuta per il quinto mese consecutivo, mentre la costruzione di nuove case ha visto una flessione a dicembre, secondo le informazioni dei media.

La produzione industriale negli USA è aumentata dello 0.3% a dicembre, dopo un incremento dell’1% a novembre. Il risultato è stato il linea con le previsioni di un sondaggio condotto da Bloomberg. La produzione è aumentata del 6.8% dall’anno precedente nell’ultimo trimestre del 2013. Questo indica il tasso di crescita più rapido dal secondo trimestre del 2010.

Il manifatturiero, che costituisce il 75% della produzione totale USA, è aumentato dello 0.4% a dicembre, dopo un aumento dello 0.6% nel mese precedente. Le previsioni iniziali hanno indicato un aumento dello 0.3%, secondo un sondaggio condotto da Bloomberg. La produzione di utility è diminuita dell’.4%, mentre la produzione mineraria è aumentata dello 0.8%.

La costruzione di nuove case negli USA è diminuita del 9.8% a un ritmo annualizzato di 999,000 unità a dicembre, secondo i dati del Dipartimento del Commercio degli USA. La cifra si attesta al di sopra dei livelli estivi e ha sorpassato le previsioni iniziali di 975,000 cantieri. Nel complesso le nuove case sono aumentate del 18.3% anno su anno nel 2013 a 923,000 unità, indicando l’anno migliore per le nuove case dal 2007.

I permessi per costruire negli USA sono diminuiti del 3% a un tasso annualizzato di 986,000 a dicembre, dopo aver registrato un calo a novembre. I permessi sono aumentati del 17.5% a 974,000 unità nel 2013 rispetto all’anno precedente.

Le costruzioni di case monofamiliari sono diminuite del 7% raggiungendo le 667,000 unità, mentre le costruzioni di case multifamiliari sono diminuite del 14.9% a 332,000 unità.
Prova Gratuita
Login