Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Crescono le preoccupazioni commerciali dopo la nuova direttiva della Banca Centrale nigeriana

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 27/08/2020 (17:34)
Un annuncio fatto dalla Central Bank of Nigeria (CBN) il 24 di agosto ha fatto aumentare le preoccupazioni dei principali player locali circa l’effetto che potrebbe avere complessivamente sulle attività di trading nel Paese.

Secondo le informazioni ottenute da ChemOrbis, la CBN ha ordinato ai rivenditori autorizzati di interrompere l’apertura dei pagamenti del modulo M veicolati da una società acquirente, un agente o qualsiasi altra terza parte.

Il modulo M è un documento obbligatorio che essere presentato da tutti gli importatori che intendono importare beni fisici in Nigeria.


La CBN ha inoltre ordinato a tutti i rivenditori di aprire solo il modulo M. per lettere di credito, conti da saldare e altre forme di pagamento a favore del fornitore finale del prodotto o servizio.

Poiché la maggior parte dei produttori nigeriani soddisfa la propria esigenza di bene tramite commercianti o distributori, il nuovo regolamento ha incontrato l’opposizione degli operatori del mercato. “Noi stiamo valutando al momento il possibile impatto che questa nuova direttiva avrà. L’associazione manufatturiera nigeriana (MAN) sta facendo pressioni sul governo affinché cambi questa politica,” ha riferito un trasformatore nigeriano.
Prova Gratuita
Login