Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Dollaro in calo fa crescere importazioni in Europa nel 2017

  • 23/02/2018 (12:36)
I dati dell’Eurostat mostrano che le importazioni complessive di polimeri verso l’Unione europea nel 2017 hanno raggiunto un livello record dal 2001, secondo lo Stats Wizard di ChemOrbis. Le importazioni complessive di polimeri nell’Unione europea hanno superato i 6.7 milioni ton lo scorso anno, in crescita del 5.5% anno su anno.



Il livello record delle importazioni è stato attribuito all’apprezzamento dell’euro contro il dollaro USA soprattutto nella seconda metà del 2017. Il cambio euro/dollaro ha raggiunto circa l’1.25 a metà febbraio, il livello più alto da novembre 2014.

Uno dei contributi maggiori al dato record sull’import di polimeri in Europa nel 2017 arriva dal PE, che ha registrato un incremento annuo del 6.8% per raggiungere oltre 3.5 milioni ton. Le importazioni complessive di LLDPE e LDPE nella regione hanno raggiunto i massimi di sempre. L’import di LLDPE è aumentato dell’1.4% sull’anno precedente a circa 1.2 milioni ton nel 2017. Questo incremento annuo si è registrato nonostante le importazioni di LLDPE metallocene siano categorizzate sotto un codice HS diverso dallo scorso anno, con oltre 300,000 ton. L’import di LDPE è aumentato in modo più forte, del 6.4%, per raggiungere le 700,000 ton. Per l’HDPE, tuttavia, le importazioni complessive sono diminuite del 10% sull’anno con quasi 1.3 milioni ton.

Le importazioni complessive di PET, compresi i gradi bottiglia e tessile, hanno raggiunto il 13% sull’anno per superare leggermente 1 milione di ton nel 2017, superando questa soglia per la prima volta dal 2009. I problemi di produzione durante l’anno sembrano aver attirato più importazioni di PET nella regione.

Questi aumenti visibili su PE e PET sono stati seguiti da un incremento relativamente minore del 3.3% del totale delle importazioni di PP, pari a quasi 1.4 milioni ton, il livello più alto registrato.

Allo stesso tempo, le importazioni di PVC e ABS non hanno visto grandi variazioni nel 2017 rispetto all’anno precedente, mentre le importazioni di PS nella regione sono diminuite di circa il 22%.

Per consultare le statistiche di importazione di tutti i polimeri su base annuale, trimestrale e mensile e confrontare i diversi Paesi e prodotti compresi l’UE-28, Cina, Turchia e Italia, visita la pagina Stats Wizards ChemOrbis
Prova Gratuita