Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Domanda debole pesa su sentimento di PP, PE in Turchia

  • 09/03/2018 (11:54)
In Turchia la domanda di poliolefine è rimasta ferma nelle ultime due settimane poiché i trasformatori che hanno accumulato le scorte durante il trend rialzista in atto da novembre hanno iniziato ad allontanarsi dal mercato. La domanda in calo e i mercati globali in calo stanno pesando sulle aspettative dei prezzi di PP e PE dopo aver raggiunto i livelli massimi degli ultimi anni per alcuni prodotti, a causa dell’offerta corta.

I player di PP ritengono che i prezzi abbiano raggiunto il livello massimo dopo che il PP omo ha raggiunto i massimi degli ultimi tre anni durante il trend rialzista. L’attività è notevolmente rallentata per la rafia, obbligando i trader a concedere leggere diminuzioni sulle trattative questa settimana. Un trasformatore ha osservato "Preferiamo evitare i carichi di lunga distanza e coprire le nostre necessità dal mercato locale perché crediamo che il mercato vedrà delle revisioni in ribasso nei prossimi giorni".

Un buyer di grandi dimensioni ha affermato "Abbiamo fermato gli acquisti perché abbiamo del materiale in arrivo e crediamo che i livelli di prezzo attuali siano troppo alti. Il sentimento per il PP rafia si è indebolito perché l’offerta è migliorata in linea con il rallentamento dell’attività. Ci aspettiamo che il mercato diminuisca il mese prossimo dopo i forti aumenti degli ultimi quattro mesi". I distributori hanno ammesso di essere più flessibili sui prezzi e hanno concesso sconti di $15-20/ton in cambio di conferme d’ordine per il PP rafia.

Per il PE, il sentimento è diminuito a causa dell’offerta in pronta consegna in crescita, in linea con la domanda in calo per la maggior parte dei prodotti. Le offerte di importazione in calo in Cina ed Europa e la domanda modesta hanno obbligato i venditori a fare un passo indietro sulle offerte precedenti. L’LDPE ha mostrato ancora una performance più debole e ha visto delle diminuzioni. Un distributore ha osservato "Facciamo fatica a chiudere le vendite perché un numero in crescita di buyer sta adottando un atteggiamento di attesa in questi giorni. Pensiamo di ridurre i volumi di rifornimento perché non siamo sicuri dell’outlook futuro".

Secondo i trasformatori, anche se i venditori manterranno le scorte sui livelli attuali dovranno diminuire i loro margini. Un produttore di packaging in Turchia ha affermato "Pensiamo di consumare il materiale che abbiamo a disposizione. Ci aspettiamo che il mercato diminuisca ad aprile, ora che il mercato del PE di importazione in Cina è diminuito in linea con i prezzi domestici e che molte capacità in Medio Oriente saranno riavviate il mese prossimo".

Prova Gratuita