Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Domanda ferma in Europa apre la strada a numerose offerte di PP, PE in Turchia

di Merve Madakbaşı - mmadakbasi@chemorbis.com
  • 18/09/2020 (11:31)
In Turchia, le poliolefine hanno seguito un trend rialzista durante la prima metà di settembre dopo che la pressione rialzista dalla Cina ha aiutato i venditori a trovare nuova fiducia. I netback deboli in Cina hanno spinto più venditori a lasciar perdere la Turchia, riducendone l’offerta, fatta eccezione per gli europei.

*Clicca il tasto destro per visualizzare l’immagine a schermo intero in un’altra scheda.



Perché l’Europa va controcorrente rispetto al trend rialzista globale?

I maggiori mercati delle poliolefine come Cina, Sudest Asiatico, Turchia ed Egitto hanno aperto settembre in rialzo. Le interruzioni alla produzione causate da due uragani hanno causato immediate reazioni nel mercato. Il PE è stato particolarmente colpito dalle dichiarazioni di FM dagli USA, in un momento in cui la disponibilità di LDPE era già corta in generale.

L’offerta sempre più corta ha spinto i prezzi di LDPE ai massimi degli ultimi anni nella maggior parte dei mercati, mentre LLDPE e HDPE sono aumentati ma in modo più controllato. Anche i prezzi di PP hanno visto un trend rialzista, anche se non forte come il PE.

L’apprezzamento dello yuan contro il dollaro USA ha provocato una buona domanda per l’import nei buyer cinesi, il che ha spinto i prezzi in rialzo rispetto al trend locale debole. Questo, insieme all’attività di ristoccaggio prefestiva nel paese e ai problemi di produzione inattesi a livello globale ha spinto anche altri mercati in rialzo.

*Clicca il tasto destro per visualizzare l’immagine a schermo intero in un’altra scheda.



Tuttavia, l’attività più debole delle attese ha fatto sì che la reazione dell’Europa ai mercati in salita fosse scarsa. I contratti stabili di etilene e propilene hanno contribuito allo scenario e hanno favorito i rollover da parte dei venditori nei mercati spot europei. I fornitori hanno anche concesso leggeri sconti sulle transazioni durante il mese.

Cambio €/USD blocca aumenti dall’Europa verso la Turchia

In Turchia, entrambi i mercati di PP e PE hanno registrato aumenti da diverse origini quali Medio Oriente, Russie e Iran. Questo in linea con l’offerta in calo, i mercati asiatici di supporto e la ripresa dei rifornimenti. Le fonti di USA, Corea del Sud, Uzbekistan, Iran e Azerbaijan sono state assenti a causa del miglior interesse all’acquisto in Cina o per le capacità ferme.

Un crescente numero di offerte di poliolefine dall’Europa è emerso a partire da inizio settembre, indifferenti agli aumenti delle altre origini. I venditori hanno deciso di offrire i loro volume a rollover su agosto, tenendo in considerazione il cambio favorevole €/USD.

Prezzi dalla regione attirano interesse

I buyer hanno continuato a limitare gli acquisti durante agosto e sono tornati a ristoccare a inizio settembre poiché le precedenti attese di vedere degli sconti sono venute meno. I carichi dalla vicina Europa hanno attirato l’interesse dei buyer, considerando che la maggior parte dei player in Turchia ha evitato i carichi di lunga distanza.

“Il cambio USD/TRY ha toccato nuovi massimi questa settimana, creando un outlook incerto per il medio termine. La svalutazione della lira potrebbe restare la principale preoccupazione durante il quarto trimestre, ostacolando i consumi insieme alla pandemia”, ha osservato un player.


Trattative europee formano minimi del mercato

Nel mercato del PP omo, la fibra da nord e sud Europa è stata commercializzata a $1040-1060/ton CIF Turchia, cash, esente da dazio. Il PPRC iniez. e tipo 3 sono stati venduti a €950-970/ton ($1125-1150/ton con il recente cambio) con gli stessi termini.

Gli aumenti dell’LDPE in Turchia sono stati inferiori rispetto alla Cina e il mercato continua a non avere un premio, anche dopo gli ultimi aumenti. I prezzi di LDPE film europeo sono a $1070-1110/ton CIF per origini di sud, nord ed est Europa.

I carichi di HDPE pipe 100 (naturale) dall’est Europa sono stati venduti a €850/ton (circa $1010/ton), mentre l’HDPE film è stato riportato a €800/ton ($950/ton). Intanto, l’LLDPE c6 film dal nord Europa è emerso a $920/ton CIF Turchia.

Cosa aspettarsi per ottobre?

L’outlook indica stabilità o lievi cali per i mercati di PP e PE in Europa. Il sentimento risente dello scarso interesse all’acquisto per via delle preoccupazioni per il COVID-19, per le scorte buone e le materie prime volatili. Resta da vedere se l’assenza di carichi di importazione, soprattutto dagli USA, sosterrà o meno i mercati.

I buyer della Turchia sembrano aver coperto le proprie necessità, pagando aumenti mensili. Il mercato cercherà una direzione tra i netback deboli in Cina e le preoccupazioni per l’economia. I player monitoreranno la direzione futura dei mercati dell’import della Cina nell’ottica della festività per il National Day tra l’1 e l’8 ottobre, dei prezzi ai massimi degli ultimi mesi per etilene e propilene in Asia e delle nuove capacità che saranno presto avviate.
Prova Gratuita
Login