Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Domanda tenue limita aumenti dovuti all’offerta sul PVC dagli USA

di Merve Madakbaşı - mmadakbasi@chemorbis.com
  • 25/01/2019 (12:29)
I prezzi di PVC americano sono aumentati leggermente nei mercati globali per circa due mesi. L’atteggiamento rialzista dei fornitori è stato supportato dalla produzione ridotta negli USA, anche se la domanda non è stata abbastanza vivace da spingere il mercato in ulteriore rialzo.

Primi tentativi di aumento emersi nel 4° trimestre 2018

I produttori statunitensi hanno cercato di aumentare le offerte di esportazione negli ultimi mesi del 2018. Tuttavia, i tentativi sono falliti a causa della domanda debole dalle destinazioni dell’export e della diffusa calma in occasione delle festività di fine anno.

Questa situazione è stata visibile anche in Turchia, una delle principali destinazioni del materiale USA pe anni, fino a che i dazi e il potere d’acquisto inferiore dei buyer hanno iniziato a far diminuire i volumi di PVC di importazione dagli USA.

Fermi impianto portano a idee di vendita in rialzo per il nuovo anno

Le limitazioni dell’offerta negli USA hanno in parte supportato le richieste di aumento all’inizio del 2019. I player si aspettano di vedere un numero limitato di quote di esportazione di PVC dagli USA nel primo trimestre, sulla base di una serie di fermi impianto in corso o programmati per Formosa Plastics, Shintech and Westlake Chemical.

Prezzi mercati Mediterraneo registrano aumenti modesti

I player in Turchia ed Egitto hanno riportato aumenti graduali sulle offerte di PVC americano a partire da dicembre dello scorso anno, anche se l’interesse all’acquisto modesto ha tenuto gli aumenti sotto controllo. Gli aumenti nei mercati di importazioni di Cina e India hanno supportato i venditori statunitensi.

“Le fonti USA hanno mantenuto i loro obiettivi di aumento, supportati dai ritardi di 2-3 settimane nella stagione natalizia”, hanno ribadito alcuni player a gennaio.



Inoltre, i prezzi spot dell’etilene sono rimbalzati dai minimi degli ultimi quattro mesi a inizio dicembre, un’altra giustificazione dietro ai target di aumento dei produttori USA. I costi in rialzo dell’etano e la crescita della domanda sono stati citati come cause dietro all’incremento dell’etilene perché hanno spinto i prezzi spot ai massimi dell’ultimo mese nella prima metà di gennaio.

Trend rialzista per PVC USA perde slancio nella prima metà di gennaio

Le offerte americane si sono stabilizzate di recente, sia in Turchia che in Egitto, come si può vedere dal grafico sopra. Secondo i trader in Cina, le offerte USA di importazione con spedizione a febbraio sono rimaste stabili sulla settimana. L’avvicinarsi delle festività per il Capodanno cinese in Cina sarebbe la causa della recente stabilizzazione.

I trader in Turchia hanno affermato “L’interesse all’acquisto da parte dei trasformatori resta debole in vista delle elezioni locali che si terranno a marzo. Stanno evitando di acquistare carichi a lunga distanza a causa delle oscillazioni del cambio lira turca/USD e della domanda insoddisfacente. Inoltre, per molti buyer è difficile ottenere una lettera di garanzia con i dazi elevati sul PVC americano”, hanno concordato alcuni player.

I player in Egitto hanno condiviso commenti simili: “I prezzi del PVC di importazione sono rimasti invariati rispetto a una settimana fa, mentre la domanda di prodotti finiti ha iniziato a diminuire”.
Prova Gratuita