Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Due cracker in fase di riavvio in Giappone

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 24/06/2014 (13:14)
Secondo fonti di mercato, in Giappone due produttori hanno intenzione di riavviare i cracker a fine giugno o inizio luglio. La Mitsubishi Chemical ha intenzione di riprendere le operazioni del cracker n. 2 di Kashima il 1° luglio, dopo aver completato la manutenzione annuale e un progetto di espansione. La società ha chiuso il cracker 9 maggio.

Grazie al progetto di espansione, la capacità produttiva di etilene del cracker è aumentata di 50,000 ton/anno a 526,000 ton/anno. Il cracker è in grado di produrre anche 260,000 ton/anno di propilene.

Un altro produttore giapponese, Keiyo Ethylene, ha intenzione di riavviare il cracker a nafta di Chiba il 26 giugno, dopo una manutenzione. Il cracker produce 700,000 ton/anno di etilene e 400,000 ton/anno di propilene.
Prova Gratuita
Login