Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

EIA: Scorte petrolio USA aumentano per la prima volta dopo 6 settimane

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 11/09/2020 (13:56)
Secondo il Weekly Petroleum Status Report pubblicato dalla U.S. Energy Information Administration (EIA) il 10 settembre, le scorte commerciali di petrolio (escluse quelle della Strategic Petroleum Reserve) sono aumentate di 2 milioni di barili e si sono attestate a 500.4 milioni di barili per la settimana terminata il 4 settembre.

Questa è stata la pima volta in cui le scorte di petrolio sono aumentate dopo sei settimane consecutive di cali.



Le scorte di petrolio USA sono ancora circa il 14% al di sopra della media quinquennale per questo periodo dell’anno.



Nonostante l’aumento delle scorte settimanali, il rapporto delle scorte nette (tenute in raffinerie e cisterne) e le capacità di stoccaggio in funzione per gli USA è diminuito dell’1% rispetto alla settimana precedente e si è attestato al 55% per la settimana terminata il 4 settembre.



I dati dell’EIA hanno mostrato che l’accumulo delle scorte è avvenuto per lo più nel deposito di stoccaggio di Cushing, Oklahoma, con un aumento del 3% rispetto alla settimana precedente. Le scorte nei centri di stoccaggio della East Coast e nel Midwest erano entrambi in rialzo dell’1% rispettivamente al 51% e al 58%.

Dall’altra parte, i livelli delle scorte nei depositi di Rocky Mountain e West Coast hanno visto una diminuzione rispettivamente del 5% e del 4% per essere riportati al 52% e al 61% per la settimana terminata il 4 settembre. Nel frattempo, le scorte nel centro di stoccaggio della costa del Golfo sono rimaste invariate al 54%.
Prova Gratuita
Login