Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

EIPET, continua sciopero dei lavoratori

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 22/04/2014 (15:07)
Secondo le informazioni dei media locali della fine della scorsa settimana, in Egitto i lavoratori del produttore locale di PET EIPET hanno iniziato uno sciopero che prosegue ormai da oltre dieci giorni. La direzione della società ha rifiutato di pagare i dividendi ai lavoratori e l’impianto è completamente fermo a causa degli scioperi.

Un portavoce della Federazione dei sindacati indipendenti di Suez ha riferito che i lavoratori sono passati da una protesta di quattro giorni a un vero e proprio sciopero a causa dell’intransigenza della direzione della società e del rifiuto di applicare i precedenti accordi stipulati con loro. Ha poi aggiunto che inizierà un nuovo ciclo di negoziati tra la direzione e i lavoratori il prossimo mercoledì, nella sede centrale della Direzione del personale a Suez. Secondo il portavoce, la società ha avuto un incontro con i lavoratori lo scorso lunedì nella sede della Direzione del personale a Suez, ma l’incontro è fallito perché la direzione generale non ha concesso l’autorizzazione ufficiale ai rappresentanti della società che hanno preso parte ai negoziati.

I lavoratori hanno annunciato in un comunicato il loro rifiuto di incontrare il Ministro del lavoro Nahid Ashry, dopo che questa aveva rifiutato l’incontro con i rappresentanti della Federazione egiziana dei sindacati indipendenti nel governatorato con una delegazione di lavoratori della fabbrica. Hanno poi sottolineato che il loro rifiuto è dovuto alla decisione del Ministro di non firmare l’accordo relativo alla cooperazione tra lavoratori e direzione.
Prova Gratuita
Login