Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Egitto, player PP esitano dopo i recenti tagli

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 05/11/2014 (16:04)
In Egitto, a seguito delle recenti correzioni in ribasso dei produttori del Medio Oriente, i player sono diventati più esitanti nel fare nuovi acquisti. Intanto, il ritorno sul mercato del produttore locale EPPC ha inoltre incoraggiato i buyer a restare ai margini.

Un produttore del Medio Oriente, che ha inizialmente tagliato i prezzi di novembre di $30/ton dai livelli di fine ottobre, ha applicato ulteriori tagli di $80/ton sui prezzi di PP. Intanto, un principale produttore dell’Arabia Saudita, che ha abbassato i prezzi di novembre di $20/ton su ottobre, ha rivisto i prezzi ancora in ribasso di $80/ton per il rafia e di $70-90/ton per il PP fibra. Tuttavia, alcuni player continuano a sottolineare che i prezzi rivisti non sono ampiamente offerti e alcuni buyer continuano a ricevere i livelli iniziali di novembre dal produttore saudita.

Il nuovo range rivisto di PP omo dal Medio Oriente si attesta a $1460-1650/ton su base CIF Egitto, 90.

Molti buyer sono incerti sul trend futuro del mercato in quanto pensano che siano possibili ulteriori diminuzioni tra la domanda debole e i costi delle materie prime in calo. Inoltre, i prezzi del petrolio NYMEX hanno raggiunto il livello minimo degli ultimi tre anni, scendendo oltre la soglia di $80/barile.

Intanto, nel mercato locale, alcuni distributori sono restii ad abbassare i prezzi, indicando i carichi acquistati in precedenza a costi superiori, mentre gli altri stanno optando di tagliare i prezzi in linea con i prezzi import più bassi e la pressione dalle scorte che si fa più pesante con la fine dell’anno in arrivo. Considerata questa situazione, alcuni distributori sono rimasti assenti dal mercato questa settimana, preferendo osservare gli sviluppi prima di riprendere le attività.
Prova Gratuita
Login