Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Entra in vigore l'accordo di libero scambio Turchia-Singapore

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 02/10/2017 (18:09)
Secondo una dichiarazione pubblicata sulla Gazzetta ufficiale il 1° ottobre 2017, l’accordo di libero scambio tra Turchia e Singapore è entrato in vigore, come previsto.

Dopo l’entrata in vigore, i dazi del 6.5% su Polietilene Bassa Densità (3901.10.90.00.11), Polietilene Alta Densità (3901.20.90.00.11), compound di Polipropilene (3902.10.00.00.11), PPH (3902.10.00.00.19), EPS (3903.11.00.00.00), PS (3903.19.00.00.00), SAN (3903.20.00.00.00), e ABS (3903.30.00.00.00), oltre che su altri prodotti con i codici 3903.90.90.00.00 and 3904.10.00.00.19 saranno eliminati in otto fasi, pari allo 0.81% l’una.

Il dazio del 6.5% dei produttori sopra menzionati sarà abbassato al 5.69% nella prima fase, nella data di entrata in vigore dell’accordo. Questi prodotti saranno esenti da ogni tipo di dazio dal 1° gennaio dell’ottavo anno.

Dopo la prima firma dell’accordo tra Turchia e Singapore ad Antalya il 14 novembre 2015, questo ha ricevuto l’approvazione da parte della Turchia a marzo 2017 e sono quindi iniziate le procedure di approvazione da entrambe le parti. Il 15 agosto 2017, il gabinetto dei ministri della Turchia ha approvato l’accordo di libero scambio con Singapore.
Prova Gratuita
Login