Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Esplosione alla Nanjing Yangtze Petrochemical in Cina

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 11/06/2014 (11:50)
Nel pomeriggio del 9 giugno si è verificata un’esplosione nell’impianto della Nanjing Yangtze Petrochemical in Cina. Secondo un comunicato ufficiale della Nanjing Yangtze Petrochemical sulle condizioni del sito, l’incendio è scoppiato nella cisterna di acido solforico dell’unità di recupero n. 2 della raffineria della società e anche tre cisterne adiacenti sono state colpite.

La raffineria è la più importante fonte per la produzione di derivati della Yangtze Petrochemical, di conseguenza l’esplosione ha colpito la produzione di derivati e anche alcune industrie locali potrebbero essere state colpite, secondo fonti locali.

La Sinopec Yangzi Petrochemical Co., Ltd. attualmente ha una capacità di 900 milioni ton/anno di petrolio, 650,000 ton/anno di etilene, 1.4 milioni ton/anno di aromatici, 1.05 million ton/anno di acido tereftalico purificato (PTA), 87 milioni ton/anno di materie plastiche, 300,000 ton/anno di glicole di etilene, oltre che più di 60 grandi impianti di petrolchimici. Sinopec è uno dei maggiori fornitori di benzene, xilene, o-xilene, PTA, alcol etilico, butadiene e ossido di etilene.
Prova Gratuita
Login