Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Europa, HDPE film commercializzato al di sotto della Cina per offerta ampia

  • 08/03/2018 (12:05)
Secondo i prezzi medi settimanali del Price Index di ChemOrbis, il mercato europeo dell’HDPE film ha registrato livelli inferiori alla Cina da inizio novembre, nonostante il fatto che i prezzi europei abbiano solitamente un premio sul mercato cinese, in presenza di condizioni di mercato bilanciate.

Nel nord Europa i prezzi locali di HDPE film sono stati commercializzati a livelli inferiori da inizio novembre, segnando il periodo più lungo in cui i due mercati sono stati commercializzati a livelli non bilanciati da quando ChemOrbis ha iniziato a registrare i prezzi dell’HDPE film del nord Europa nel 2014.

Anche se l’HDPE film europeo è stato commercializzato leggermente al di sotto o alla pari con il mercato cinese alcune volte nel passato, questa è la prima volta che i prezzi europei registrano livelli ben al di sotto di quelli cinesi, sfidando lo schema tradizionale. Il mancato premio dell’Europa sulla Cina ha raggiunto un picco di $72/ton a fine febbraio, mentre attualmente si attesta a $58/ton, secondo quando mostrato dai dati.



Anche i prezzi locali di HDPE film in Italia sono stati commercializzati al di sotto della Cina dall’inizio di novembre. A fine febbraio, il premio della Cina sui prezzi locali in Italia ha raggiunto i $70/ton, il premio più alto da aprile 2009, secondo i dati del Price Index di ChemOrbis. In linea con il recente incremento del mercato dell’HDPE film in Italia, il gap tra le due regioni è sceso a circa $45/ton.

La causa principale della mancanza di bilanciamento tra le due regioni è da cercare nelle dinamiche di domanda e offerta. Dopo la notizia del rinnovamento delle infrastrutture in Cina, la domanda di HDPE pipe è aumentata drasticamente, spingendo i produttori locali a incrementare la produzione in questo campo e a spostare i loro carichi nel mercato cinese.

In Cina un agente di uno dei maggiori produttori sauditi a fine novembre aveva riportato "Negli ultimi due mesi il nostro fornitore non ha prodotto HDPE film, dando la precedenza all’HDPE pipe". Oltre all’offerta corta, anche il trend rialzista dei future del petrolio ha contribuito all’incremento dei prezzi da allora. Inoltre, il divieto di importare scarti di materie plastiche in Cina ha aperto la strada a una domanda più forte di materiale vergine.

Tuttavia i prezzi di HDPE in Europa non sono riusciti a stare al passo con gli aumenti in altre regioni soprattutto a causa dell’assenza di domanda che ha portato a un aumento delle scorte. La domanda debole è stata attribuita alla scelta dei buyer di usare le scorte esistenti che si erano assicurati a fine anno, in grandi quantità.

Anche se una quantità limitata di volumi di importazioni ha fatto il suo ingresso in Europa a causa dei netback scarsi offerti per l’HDPE rispetto al resto del mondo, l’offerta complessiva di HDPE è stata più che sufficiente a coprire le esigenze del mercato.

Un venditore del nord Europa ha osservato "Le nostre vendite sono rallentate a causa dell’attività di pre-buying dei buyer. I prezzi di HDPE sono sotto una maggiore pressione a causa dell’offerta sufficiente in Europa".

I player sostengono che i prezzi europei debbano aumentare o che i prezzi di HDPE film di importazione dalla Cina, che oscillano attorno ai massimi degli ultimi tre anni, debbano vedere delle revisioni in ribasso per tornare a essere bilanciati.

La situazione è diversa per LDPE e LLDPE, poiché i prezzi locali in Europa registrano il premio che dovrebbero avere sulla Cina.
Prova Gratuita