Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Europa, PE registra nuovi cali, pressione maggiore su HDPE

di Manolya Tufan - mtufan@chemorbis.com
  • 08/05/2020 (12:57)
Il trend ribassista del PE è entrato nel terzo mese in Europa poiché le offerte di maggio sono emerse con diminuzioni a due cifre. I venditori di PE hanno applicato ribassi minori rispetto a quelli dell’etilene poiché cercano di frenare il trend ribassista. Questo è stato il secondo mese in cui i produttori riflettono parzialmente il calo dell’etilene sulle loro offerte di PE.

Le offerte di LDPE e LLDPE indicano cali di €20-40/ton, mentre i gradi dell’ HDPE sono stati offerti per lo più con sconti di €50/ton. Certi gradi di HDPE hanno riscontrato una maggiore pressione ribassista per via dell’offerta buona e domanda più debole nel settore del automotive e costruzioni, mentre la disponibilità per i primi due gradi è limitata per via delle scarse importazioni. Un venditore ha anche applicato dei rollover sull’ LDPE a causa dell’offerta ridotta.

L’opinione sulla domanda è diversa tra i player. La fine dei lockdown in Europa ha stimolato le speranze che la domanda possa migliorare dalla pandemia del coronavirus dopo diverse settimane di lockdown.

Un distributore ha detto, “La domanda è leggermente migliorata dopo che questa settimana diverse aziende hanno ripreso la produzione in Italia”.

Tuttavia, altri hanno citato l’attività di pre-buying come regione dietro il recente rallentamento della domanda. Alcuni trasformatori hanno ricostituito le loro scorte ad aprile sulla base delle loro aspettative che i prezzi avessero raggiunto i livelli minimi.

Siccome i prezzi di PE si attestano sui livelli minimi di circa più di un decennio, i buyer di PE potrebbero decidere di acquistare più materiale nelle prossime settimane. Maggio dovrebbe essere l’ultimo mese di ribassi in Europe per via della riduzione sui tassi di produzione dei cracker. I prezzi spot della nafta sono rimbalzati rispetto ai minimi da diversi anni in seguito all’aumento del petrolio e indicano un rialzo di circa $60/ton su base media settimanale, secondo il Price Wizard di ChemOrbis. Tuttavia, i prezzi spot dell’etilene devono ancora rispondere all’aumento delle materie prime.
Prova Gratuita
Login