Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Europa, PP raggiunge nuovi massimi dopo gli aumenti a tre cifre di gennaio

di Manolya Tufan - mtufan@chemorbis.com
  • 11/01/2021 (11:19)
Con il graduale ritorno dei player dalle vacanze di Natale, le offerte iniziali del PP di gennaio sono emerse con aumenti a 3 cifre che hanno portato i prezzi a nuovi massimi. Il PP è ritenuto più corto rispetto a dicembre, e ciò ha aiutato i fornitori a puntare all’espansione dei margini a gennaio.

Rialzi a 3 cifre spingono i prezzi ai massimi da un anno e mezzo

Si prevedevano aumenti superiori all’aumento di €65/ton del propilene, e le nuove offerte sono state rivelate con aumenti di €150-200/ton nella maggior parte dei casi. Nel mercato si sono sentiti aumenti di €120/ton poiché l’entità degli aumenti dipende dai prezzi del mese scorso. Questo rappresenta il terzo mese consecutivo di aumenti per il PP.

I forti aumenti di gennaio hanno spinto i prezzi del PP omo e del PPBC iniez. ai livelli pre-pandemia. Secondo il Price Index di ChemOrbis, le medie settimanali dei prezzi del PP hanno raggiunto i livelli più alti che non si vedevano da circa un anno e mezzo.

Questi range potrebbero registrare delle variazioni con l’arrivo dei prezzi ufficiali quando più player torneranno nel mercato a partire dall’11 gennaio.

Mancanza di materiale peggiora

L’offerta di importazione è diminuita poiché l’Europa non aveva un premio rispetto ad altri mercati, e ciò ha anche incoraggiato i fornitori locali a incrementare le esportazioni nell’ultimo trimestre del 2020. Ciò significa che non ci sono carichi in arrivo che potrebbero portare un certo sollievo all’offerta nel mercato.

I dati dello Stats Wizard di ChemOrbis mostrano che le importazioni di PP copolimero nell’UE27 sono diminuite circa del 21% sul mese a 20,840 ton a ottobre. Intanto, le importazioni di PP omo hanno registrato un calo mensile del 20% a 80,850 ton nello stesso periodo.

Nel frattempo, l’aumento dei tassi di nolo a causa della mancanza di disponibilità delle navi e dei lunghi tempi di consegna potrebbe mantenere lontane le importazioni nel breve termine.

Domanda supera l’offerta di PP

Non solo l’offerta corta, ma anche la forte domanda hanno fatto salire rapidamente i prezzi. Sebbene ci sia stata una pausa prolungata durante le festività, la domanda di prodotti alimentari e farmaceutici è rimasta intatta. Anche la domanda nel settore automobilistico, dei tubi e delle costruzioni è stata buona, come ha affermato un player.

Tuttavia, alcuni hanno attribuito la forte domanda alla disponibilità limitata. I player del PP fanno fatica a trovare materiale spot poiché i produttori hanno bassi livelli delle scorte e non sono in grado di soddisfare le richieste più elevate, in particolare da parte dei grandi trasformatori.

Anche i livelli delle scorte dei distributori sono bassi, e alcuni di loro hanno già segnalato di essere sold out per il mese a causa delle prevendite. Diversi distributori hanno affermato, “I tagli delle allocazioni erano quasi certi anche per questo mese. I produttori hanno poca disponibilità a causa delle interruzioni pianificate e non pianificate negli impianti europei”.

Resta da vedere se nuove misure di lockdown metteranno un limite agli aumenti di prezzo o meno. Diversi player ritengono che un possibile rallentamento della domanda possa essere controbilanciato dalla carenza di offerta.

Outlook 1° trimestre supportato dai problemi di offerta

La carenza di offerta dovrebbe sostenere i prezzi del PP durante tutto il primo trimestre. Si ritiene improbabile un improvviso miglioramento dell’offerta a causa della mancanza di importazioni e dei fermi impianto locali. Per quanto riguarda il lungo periodo, alcuni player hanno condiviso aspettative rialziste, citando la minore disponibilità di monomero a causa dei fermi impianto dei cracker.

Un buyer ha commentato: “Prevediamo che i prezzi del PP rimarranno in rialzo durante l’intero trimestre e poi potrebbero stabilizzarsi. Il PP è più corto del PE e la disponibilità potrebbe rimanere scarsa in futuro. "
Prova Gratuita
Login