Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Europa, attese ribassiste nel mercato del PE

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 15/11/2016 (19:01)
Alcuni produttori si sono avvicinati al mercato del PE con incrementi di €30/ton in linea con la chiusura dell’etilene. Tuttavia, la maggior parte dei venditori non è riuscita a riflettere l’intero aumento del monomero sui prezzi e ha rivisto i target a €20/ton o a rollover. I player si aspettano un outlook in calo per dicembre, in quanto sono emerse voci circa possibili diminuzioni di circa €30/ton il prossimo mese sul contratto dell’etilene, in linea con le recenti perdite della nafta.

Un distributore in Germania ha riportato che si aspetta diminuzioni di €30/ton sull’etilene a dicembre, supportate dal calo dei prezzi del petrolio e dall’atteso rallentamento della domanda nei mercati dei derivati.

Un altro distributore in Svizzera ha affermato “La domanda è debole, in quanto i buyer si aspettano diminuzioni sui prezzi del PE a dicembre, e acquistano quindi volumi ridotti. Inoltre, alcuni di loro hanno delle scorte. Ci aspettiamo delle revisioni in calo sul contratto dell’etilene”.

Un trasformatore in Italia che ha ricevuto delle offerte spot da rollover a in rialzo di €20/ton su ottobre ha riportato che il business dei prodotti finiti è debole e che le sue scorte sono per ora sufficienti, e preferisce quindi adottare un atteggiamento di attesa.

Intanto, un distributore ha riportato di aver chiuso trattative a rollover su ottobre, aggiungendo che sta tenendo le scorte basse e facendo business back to back. Il distributore ha commentato “La domanda è in generale debole sebbene alcuni buyer abbiano acquistato volumi aggiuntivi se riuscivano a trovare prezzi competitivi”.

Un altro distributore ha confermato di avere difficoltà a vendere materiale dall’est Europa, in quanto i prezzi sono sui massimi del range dell’HDPE b/m e i buyer non sono disposti ad accettare questi livelli. Il distributore ha aggiunto “La domanda è debole e ci aspettiamo un’attività ridotta a dicembre, poiché sarà un mese corto in termini di giorni lavorativi”.

Un terzo distributore ha chiuso delle trattative per lo più a rollover su ottobre. Egli ha aggiunto che l’offerta di LLDPE è piuttosto ampia e che il materiale di importazione è per lo più disponibile a €1060/ton. Secondo il distributore, il sentimento del mercato sarà debole a dicembre e i prezzi potrebbero rimanere stabili.
Prova Gratuita
Login